A- A+
Economia
Mutui, la Bce taglia i tassi: gli italiani però hanno retto bene ai rialzi

Mutui, italiani tra i meno indebitati d'Europa. Lo "scudo" contro i rialzi della Bce

Le famiglie italiane hanno subito meno di quelle della media europea i rialzi dei tassi d'interesse decisi dalla Bce. Decisivi i debiti bassi che sostengono le cartolarizzazioni. Questo è quanto emerge da un'analisi sui mutui in Europa. Ora la Bce si appresta a tagliare i tassi di interesse, offrendo così un possibile sollievo alle tante famiglie alle prese con un mutuo ma il mercato italiano delle cartolarizzazioni - riporta Il Sole 24 Ore - con sottostante i finanziamenti per le abitazioni continua tuttavia a mostrare solidità e sembra aver superato quasi indenne il rapido e incisivo ciclo rialzista attuato dall’Eurotower (e dalle altre banche centrali) per frenare l’inflazione, nonché il prolungato periodo di crescita al rallentatore.

Leggi anche: Immobiliare, sempre più italiani richiedono un mutuo: boom di domande (+17%)

A confermarlo - prosegue Il Sole - è uno studio targato S&P Global Ratings, che analizza lo scenario attuale e attribuisce le "performance stabili" registrate in Italia a una serie di ragioni, prima fra tutte il livello di indebitamento storicamente basso delle nostre famiglie. "È probabile che questo valore si mantenga contenuto, attorno al 40% del Pil nel 2024 e nel 2025 e circa la metà della media dell’Eurozona", ricorda Benedetta Avesani, credit analyst di S&P Global e curatrice del rapporto, sottolineando come la ricchezza finanziaria delle famiglie italiane sia circa il doppio del Pil e rappresenti "una fonte significativa di sostegno per il loro merito creditizio in caso di difficoltà". L’agenzia cita con favore anche la crescita dell’offerta di mutui green, che valgono ormai il 10% delle nuove erogazioni e consentono soprattutto di risparmiare circa 20-30 punti base di interesse.






in evidenza
Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor

L'accusa di tradimento è stata la mazzata finale

Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor


motori
La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.