Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
AgriEuro, nel 2022 fatturato da 128 milioni di euro: +23% sull’anno precedente

AgriEuro si rafforza e chiude il 2022 con un fatturato in crescita del +23% rispetto al 2021

AgriEuro avanza ancora. L’azienda di Spoleto, specializzata nella vendita online di macchine per l’agricoltura e il giardinaggio con il sito Agrieuro.com, ha chiuso il 2022 con un fatturato complessivo di circa 128 milioni e una crescita del +23% sul 2021.

Durante il biennio 2020-2021 la società ha vissuto una vera e propria escalation, uno sviluppo importante e veloce che ha portato la realtà imprenditoriale a registrare un aumento di fatturato del +70% solo nel 2020 rispetto all’anno precedente. L’azienda è riuscita a rispondere al forte aumento della domanda grazie a una struttura solida, una vasta proposta in termini di prodotti e categorie merceologiche, e servizi efficienti pensati ad hoc per i propri clienti. AgriEuro ha saputo fare tesoro di un momento particolarmente positivo, sebbene complesso nella sua gestione, trasformando una crescita esplosiva in una evoluzione sostenibile e costante.

L’anno appena conclusosi ha siglato ufficialmente la vocazione internazionale dell’azienda: il comparto Export, che vede la presenza attiva di AgriEuro in tutti i Paesi europei, ha registrato infatti un incremento pari a +35% rispetto al 2021, arrivando così a superare in termini di fatturato il ruolo espresso dal mercato italiano, oggi più maturo e consolidato. Nello specifico, il peso del ricavo relativo al mercato europeo nel 2022 è arrivato a valere il 56% del fatturato totale della società. Un segnale che riconosce il valore internazionale acquisito attualmente dal brand, leader in Europa nel settore della vendita online di macchine e attrezzature per il mondo dell’agricoltura e per la cura del verde.

"Abbiamo da sempre puntato ad affermare il nostro marchio sul mercato europeo attraverso la proposta di un catalogo specializzato e popolato dai brand più importanti del settore, servizi unici nel panorama delle vendite online come nel caso della nostra assistenza post-vendita, e grazie alla presenza in azienda di risorse madrelingua che gestiscono direttamente i siti dedicati al comparto Europa e il rapporto diretto con i clienti. Ovviamente non ci fermiamo qui e nel 2023 contiamo di lavorare molto in questa direzione migliorando proprio l’assistenza al cliente. Abbiamo infatti in cantiere molte novità che saranno disponibili a breve nel nostro sito per rendere ancora più agevole la scelta del prodotto più adeguato alle esigenze. Lanceremo inoltre delle iniziative che faciliteranno il ritiro, montaggio e messa in opera delle macchine acquistate dai nostri clienti, e di cui sveleremo tutti i dettagli fra qualche settimana" afferma Giacomo Pompei, Digital Project Manager & Marketing Coordinator AgriEuro.

Da segnalare la performance di alcune particolari categorie di prodotti che durante il 2022 hanno visto una crescita esponenziale della domanda. È questo il caso, ad esempio, dei gruppi elettrogeni (o generatori di corrente) che hanno registrato un aumento generale della richiesta in tutta Europa per far fronte al caro bollette e alle situazioni di emergenza causate dalle tensioni internazionali (come, ad esempio, il timore di blackout diffusi). Questa specifica categoria ha registrato, infatti, nel 2022 un aumento del +230% per AgriEuro, un vero e proprio boom a cui l’e-commerce ha risposto attraverso l’ampliamento della gamma prodotti e l’offerta di macchinari di alta qualità al prezzo più conveniente. Si evidenzia anche un incremento importante nella vendita delle pellettatrici, ovvero macchine utilizzate per la produzione di pellet fai-da-te (+200% in termini di fatturato per lo store online).

"La crescita costante vissuta da AgriEuro nel 2022 è il sintomo che il grande lavoro fatto in questi anni da tutta l’azienda sta andando verso la direzione giusta, incontrando il favore da parte del pubblico. Abbiamo ampliato moltissimo il nostro organico proprio per rispondere nel modo più efficiente possibile al forte sviluppo degli ultimi anni, garantendo sempre ai nostri clienti servizi tempestivi, qualificati e altamente specializzati, elementi che da sempre contraddistinguono il nostro brand sul mercato. Nonostante il generale andamento negativo del settore registrato durante il 2022 (-14% nel primo semestre secondo i dati Comagarden), i risultati raggiunti fin qui ci spingono a continuare ad investire per potenziare il nostro business e la notorietà del nostro marchio. Lavoreremo per ampliare il nostro catalogo, sia in termini di varietà delle categorie che di quantità dei prodotti, così come continueremo a investire sul progetto dei Centri Assistenza AgriEuro Partner per rendere il nostro servizio post-vendita sempre più vicino al cliente finale; sono previsti, inoltre, investimenti anche per i progetti destinati alla fidelizzazione del pubblico e, infine, punteremo molto sulla comunicazione per incrementare la nostra brand awareness in Italia e in Europa" dichiara il CEO di AgriEuro, Filippo Settimi.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
agrieuro fatturatoagrieuro guardinaggioagrieuro macchine agricolturaagrieuro risultati 2022agrieuro vendita online




Gli Scatti d’Affari

Vittoria Assicurazioni vicina alle donne nella lotta alla prevenzione

Gli Scatti d’Affari

Lutech inaugura a Milano la nuova sede: entro il 2024 previste 800 assunzioni

Gli Scatti d’Affari

Sicilia, Edison inaugura un nuovo impianto fotovoltaico da 41 MW

Gli Scatti d’Affari

MDW 2024, Eni presenta l'installazione "sunRICE – la ricetta della felicità"

Gli Scatti d’Affari

Hisense partecipa alla Milano Design Week 2024: apre Hisense Innovation Marke

Gli Scatti d’Affari

Milano Design Week 2024, IKEA: inaugurata la mostra-evento ‘1st’

Gli Scatti d’Affari

Mattel Creations presenta ‘Barbie x Kartell seating collection’

Gli Scatti d’Affari

Gruppo FS, presentato il progetto 'Stazioni del Territorio'

Gli Scatti d’Affari

IEG, a Rimini la VII edizione di MIR – Live Entertainment Expo

Gli Scatti d’Affari

Fuori Salone: le istallazioni più instagrammabili della Milano Design Week

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
Atleta iraniano di MMA prende a calci una ragazza che non indossa il velo

Foto e video

Atleta iraniano di MMA prende a calci una ragazza che non indossa il velo


motori
Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.