Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
AXA, al via la nuova campagna “Essere donna non dovrebbe essere un rischio”

AXA: al fianco delle donne con la nuova campagna pubblicitaria “Essere donna non dovrebbe essere un rischio”

Le donne, che rappresentano il 50% della popolazione mondiale, si trovano ad affrontare molteplici rischi, dalla salute alla sfera professionale, dallo sport all’istruzione: solo a titolo di esempio, il 41% non ha effettuato una visita medica negli ultimi 12 mesi e il 36% non fa esercizio fisico. O ancora, solo il 33% delle imprese è di proprietà di una donna. Parlando delle donne, AXA si impegna a sostegno dell’inclusione come tassello fondamentale per il progresso dell’intera società, in linea con la sua ragion d’essere: “Agire per il progresso dell’umanità, proteggendo ciò che conta”.

Essere donna non dovrebbe essere un rischio”: questo il titolo e il concept della nuova campagna pubblicitaria globale di AXA, on air in Italia fino al 31 ottobre sulle principali emittenti TV, stampa, web e affissioni nelle principali stazioni ferroviarie. Firmata da Publicis Conseil, la campagna si sviluppa attorno a un film in due formati, da 30’’ e 60” per la TV e Netflix. Lo stesso filmato sarà veicolato sul web. Accompagnato da una ricca campagna stampa, il piano prevede una forte attivazione outdoor con la personalizzazione di oltre 600 schermi, nei principali punti di snodo nazionali delle stazioni ferroviarie.

Sullo sfondo di una colonna sonora iconica,“Girls just want to have fun”, protagoniste della campagna, in uno storytelling realistico ed emozionale, le donne e il loro vissuto con i rischi, dalla nascita fino all’età adulta. Lo spot si pone come una grande finestra dalla quale osservare situazioni e scene di vita quotidiane provenienti da diverse parti del Mondo che illustrano diverse tipologie e livelli di rischi, problematiche e vulnerabilità a cui le donne sono esposte quotidianamente nell’arco della loro vita.

Così, ad esempio, nella prima scena, un bambino e una bambina giocano insieme ai videogiochi ma la madre chiede alla figlia di apparecchiare la tavola mentre il figlio resta a giocare; oltre al tema della disparità di genere, c’è anche un importante richiamo alla violenza di genere, con una donna intenta a preparare le valigie e a fuggire di casa, mentre la scena di un parto evidenzia un momento cruciale della vita di una donna. Elemento cardine della campagna, un messaggio di ottimismo, per spingere a riflettere sulla capacità di lottare, insieme, per un futuro diverso, migliore.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
axa 2023axa campagna pubblicitariaaxa empowerment femminileaxa inclusioneaxa main partner




Gli Scatti d’Affari

Nespresso, presentata la nuova collezione colorata da Pantone

Gli Scatti d’Affari

Polo Logistica FS, Baraclit e Gruppo Grendi insieme per un trasporto integrato

Gli Scatti d’Affari

Sisal: presentato il Bilancio di Sostenibilità 2023

Gli Scatti d’Affari

GSR, Senstation Summer: inaugurato il villaggio sportivo nel centro di Milano

Gli Scatti d’Affari

Gruppo FS presenta il Frecciarossa per i 160 anni della Croce Rossa Italiana

Gli Scatti d’Affari

L’Oréal, volge al termine la XXII edizione italiana di 'For Women in Science'

Gli Scatti d’Affari

Fincantieri è contro la violenza di genere con il progetto Respect For Future

Gli Scatti d’Affari

Open Fiber protagonista al ACM Sigmetrics: AI per una rete FTTH efficiente

Gli Scatti d’Affari

SEA e COSTIM presentano ‘LAD’: il nuovo quartiere all’idroscalo aperto a tutti

Gli Scatti d’Affari

Ferrero lancia il nuovo gelato al gusto Nutella

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
Affari gastronomici/ Il direttore Perrino dialoga con gli chef Antonella Ricci e Vinod Sookar. La presentazione del libro di ricette "Dalla Puglia con amore"

Guarda il video

Affari gastronomici/ Il direttore Perrino dialoga con gli chef Antonella Ricci e Vinod Sookar. La presentazione del libro di ricette "Dalla Puglia con amore"


motori
Nuova Audi RS Q8: record al Nurburgring

Nuova Audi RS Q8: record al Nurburgring

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.