A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Cattolica lancia Cattolica4Women, programma aziendale di empowerment femminile

Cattolica Assicurazioni presenta Cattolica4Women, il nuovo programma aziendale per la parità di genere e l’empowerment femminile

Si chiama Cattolica4Women il programma che Cattolica Assicurazioni ha espressamente dedicato alle proprie dipendenti. Un percorso che si inserisce all’interno di una strategia di diversità e inclusione avviata dalla direzione interna delle risorse umane, che comprende una serie di iniziative di empowerment con l’obiettivo di rendere la rappresentanza femminile uno dei driver di crescita della compagnia.

Il progetto permette di approcciare la tematica a diversi livelli andando a coinvolgere l’intera popolazione aziendale su temi di sensibilità di genere e proponendo azioni mirate su target selezionati. A dare l’avvio al progetto sarà un team di manager e professional, individuate attraverso criteri di merito, competenze e performance alle quali verranno destinate iniziative e strumenti di supporto alla crescita in azienda. Percorsi di mentoring, sessioni di coaching per lo sviluppo individuale e la possibilità di accedere a percorsi di alta formazione, tra cui master e corsi di specializzazione, sono solo alcune tra le iniziative messe in campo.

Con Cattolica4Women continua un percorso di inclusione strategico attraverso un progetto che punta a creare una cultura della diversità e valorizzare le pari opportunità supportando la crescita professionale delle donne del Gruppo”, ha commentato il Chief HR Officer di Cattolica Assicurazioni Marco Taurino. “Vogliamo promuovere un piano che nel tempo possa portare ad azioni sempre più concrete e misurabili nei risultati per sensibilizzare tutta la popolazione aziendale sui temi di gender sensitivity e sulle tematiche di inclusione”.

Un altro importante tassello del programma Cattolica4Women è la partnership con Valore D, prima associazione nazionale di imprese che promuove la diversità di genere nel settore aziendale, attraverso la quale Cattolica attiverà una serie di incontri formativi per incoraggiare lo sviluppo di una leadership inclusiva. La collaborazione prevede laboratori interaziendali per favorire la condivisione di buone prassi, metodologie e strumenti e webinar aperti a tutta la popolazione aziendale. Verrà inoltre avviata una collaborazione con il mondo accademico che vedrà il supporto di Cattolica a programmi di innovazione sociale.

È attiva invece da tempo la partnership con ELIS, attraverso la quale alcune professioniste di Cattolica sono coinvolte in qualità di Role Model in discorsi ispirazionali nelle scuole superiori per aiutare gli studenti a uscire dagli stereotipi di genere legati agli ambiti di studio e professionali. Iniziative che vanno ad aggiungersi ad altri percorsi avviati da parte di Cattolica, tra cui la partnership con Lifeed, dedicata ai care giver, e che presta un’attenzione particolare alle mamme lavoratrici.

Commenti
    Tags:
    cattolica assicurazionicattolica4womenempowerment femminileparità di generemarco taurinocattolica 2021
    i più visti
    in evidenza
    "Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

    Spettacoli

    "Governo ma non troppo..."
    Crozza imita Speranza. VIDEO


    casa, immobiliare
    motori
    CUPRA Born,ordinabile in Italia

    CUPRA Born,ordinabile in Italia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.