A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Chirurgia Estetica 2020, trend in ascesa per un business da 50 miliardi di $

Lockdown e restrizioni non hanno diminuito la richiesta di trattamenti estetici. “La pandemia ha cambiato molte abitudini quotidiane- esordisce il Professor Sergio Noviello Direttore Sanitario del Sergio Noviello Cosmetic Surgery & BAT Centre - ma possiamo tranquillamente affermare che nessuno si aspettava questa crescita di richieste che non solo hanno fatto ripartire il settore della Medicina e della Chirurgia Estetica al termine del lockdown, ma hanno anche comportato un sensibile aumento di richieste di trattamenti e interventi”.

Il 2020 ed il 2021 sono stati  anni indubbiamente particolari, segnati da fatti che hanno avuto ripercussioni importanti sulla vita di tutti. Nonostante l’eccezionalità degli eventi, e contrariamente a quanto ci si poteva attendere, la medicina e la chirurgia estetica non hanno risentito di forti variazioni nella domanda.

“Nella prima fase- prosegue il prof. Noviello-  ritenevamo che i ritmi intensi a cui abbiamo lavorato fossero dovuti ai mesi di blocco. Con il passare delle settimane invece già nel 2020, abbiamo colto alcuni fenomeni
interessanti: innanzitutto i pazienti hanno avuto modo di riflettere maggiormente su se stessi e hanno deciso di investire su di sé e non rimandare più un cambiamento sognato.”

La possibilità di contare sulla discrezione del lavoro in remoto e la presenza del marito in smart working per un supporto con i figli, hanno contribuito a spingere molte donne a concedersi una rimessa in forma, un aumento o un lifting del seno, un rimodellamento del corpo post parto, una blefaroplastica per rinfrescare lo sguardo.

E lo stesso hanno fatto gli uomini che a casa, lontani da occhi indiscreti, hanno effettuato le procedure chirurgiche anche più invasive come liposcultura, minilifting, blefaroplastica concedendosi un ringiovanimento.

Infine, nei mesi scorsi, si è parlato di “zoom boom” per la tendenza di richiedere procedure più o meno invasive per rinfrescare il proprio viso e vedersi ogni giorno su zoom più riposati, senza il doppio mento e con lineamenti armoniosi e giovani.

E adesso cosa richiedono le persone prima del ritorno “face to face”?

“Ed ora che finalmente la campagna vaccinale è entrata a regime promettendo un ritorno alla normalità-dice Noviello- registriamo un vero e proprio “rush prima del ritorno al face-to-face”.

L’estate e l’eventualità del rientro in ufficio hanno fatto crescere le richieste negli ultimi mesi: in particolare su rimodellamento corpo, liposcultura, mini addominoplastica, mastoplastica additiva, riempimento glutei con acido ialuronico, lipofilling glutei e seno.
E ancora protocolli viso e corpo su zone difficili come addome e glutei che richiedono costanza e una continuità nelle sedute.

I dati dagli Stati Uniti che anticipano le tendenze a livello mondiale parlano di una crescita annua del settore del 3% ma la realtà è di una richiesta più elevata addirittura di quella pre-pandemia. E a livello internazionale si passerà da un mercato che nel 2020 è stato stimato oltre 50 miliardi di dollari a previsioni che possa raggiungere i 67 miliardi entro il 2026.

“Per quanto ci riguarda-conferma Noviello-registriamo una crescita importante di richieste che ha fatto allungare la nostra lista d’attesa per effettuare procedure di Chirurgia e Medicina Estetica con la Tecnica BAT Bloodless Atraumatic Technique. Una tecnica a sanguinamento ridotto che consente di ridurre al minimo disagi, dolori ed effetti indesiderati nel post operatorio limitato a pochissimi giorni”. 

“In un nostro recente sondaggio di inizio anno,effettuato sui nostri social, insieme a cosce e fianchi, i glutei sono le aree del corpo su cui i follower chiedono maggiormente di agire, e mi riferisco ad una fascia di pazienti in età compresa tendenzialmente tra i 20 ed i 60-65 anni”.

Un forte stimolo arriva naturalmente proprio dai social, si tratta di piattaforme sulle quali  le pazienti soprattutto le più giovani amano apparire in gran forma e bellissime senza il necessario ricorso ai filtri.

“Abbiamo richieste da un lato da parte di 20-30enni in linea generale in forma, ma con problemi di adiposità localizzate e cellulite su glutei, coulotte de cheval, addome o fianchi in base alla struttura fisica di partenza o anche in seguito ad eventuali gravidanze. Spesso praticano sport e hanno effettuato già alcuni trattamenti di bellezza prima di arrivare alla Medicina estetica per una soluzione più duratura e dai risultati più efficaci o veloci. Abbiamo poi le esigenze espresse di donne over 40 anni  che chiedono un rimodellamento corporeo, sia esso dovuto ad un aumento di peso, o ad una sospensione dell’attività fisica, ai cambiamenti del corpo dovuti a gravidanze, allattamento, e naturalmente anche alla menopausa. In questi casi il termine corretto è liposcultura per rimodellare o liposcultura a bassa pressione per prelevare il grasso da un distretto del corpo e iniettarlo in un’altra zona che appare meno soda e svuotata. Classici esempi sono il prelevamento del grasso dall’addome e il riposizionamento nei glutei”.  

Di seguito alcune soluzioni di Chirurgia estetica e Medicina estetica: 

CHIRURGIA ESTETICA

Cellulisi per i buchi della cellulite presenti anche sui glutei

Laserlipolisi per adiposità localizzate di entità lieve e moderata

Rimodellamento glutei con acido ialuronico macromolecolare

Liposcultura laser assistita per rimodellamento del corpo

Liposcultura a bassa pressione rimodellamento del corpo con prelevamento delle adiposità da Un’area e l’injection in un’altra dopo apposito trattamento

MEDICINA ESTETICA

Protocolli specifici per tonificare (Silisorg tensor Lower Bodyper il ringiovanimento delle gambeProtocolli per cellulite -  Cellutrix Protocollo Anticellulite

Mesoterapia Up-Shape -

Trattamenti iniettivi a base di sostanze sciogligrasso come Liporeduce.

Polinucleotidi e peeling per le smagliature sull’area dei glutei

Rigenera FAT – sia per smagliature che per tonificare ( Rivitalizzare la pelle con le cellule staminali).

 

Commenti
    Tags:
    usachirurgia esteticanoviellomedicinagluteiliposuzione
    i più visti
    in evidenza
    Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

    Politica

    Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste


    casa, immobiliare
    motori
    La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

    La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.