Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Comelit in forte crescita nell'Est Europa grazie alla controllata Teletek

Gruppo Comelit, forte crescita nell’Europa dell’Est grazie al centro di competenza della controllata Teletek in Bulgaria

Il Gruppo Comelit conferma la sua forte crescita nell’Europa dell’Est e in tutto il mondo grazie a Teletek Electronics, azienda bulgara con sede a Sofia, dal 2017 entrata a far parte del gruppo e di cui ora rappresenta un centro di competenza all’insegna dell’eccellenza per i sistemi antifurto e antincendio. 

Con oltre 30 anni di storia nel settore della sicurezza Teletek Electronics, che vanta un team dedicato di 240 dipendenti per una produzione annuale che supera i 2 milioni di dispositivi controllati e testati e un dipartimento di ricerca e sviluppo dove operano oltre 50 ingegneri con un management interamente al femminile, si colloca a livello mondiale tra i primi 25 produttori di allarmi antintrusione e antincendio, con oltre 650 prodotti sviluppati e realizzati e 50 milioni di rilevatori venduti.

Nei giorni scorsi il gruppo Comelit, tra i più importanti player internazionali nell’ambito della sicurezza, attraverso la progettazione e la vendita di sistemi per la videocitofonia, l’antincendio, l’antintrusione, il controllo accessi, la videosorveglianza e la domotica, ha organizzato una visita riservata per una quarantina tra ingegneri, architetti e periti italiani (provenienti da Campania, Lazio, Liguria, Lombardia, Veneto e Friuli-Venezia Giulia), guidati dal direttore marketing Bruno Pellegrini e dal responsabile PJ Antonio D’Auria. Tutti sono stati accolti nella moderna sede di Teletek Electronics, inaugurata nel giugno 2023 alla presenza del Presidente della Repubblica di Bulgaria e dell’Ambasciatore italiano in Bulgaria, che si sviluppa su un’area di 11 mila metri quadri di cui 4.500 dedicati alla produzione. 

Abbiamo voluto offrire l’opportunità a un gruppo di progettisti del mondo della sicurezza, che hanno realizzato in questi anni significativi interventi con Comelit, di conoscere da vicino questa realtà del nostro Gruppo, in cui sono concentrate le attività di ricerca, progettazione, produzione e controllo dedicate ai nostri sistemi antincendio e antifurto", spiega Bruno Pellegrini. "La sua acquisizione e il suo successivo potenziamento sono state una scelta strategica per Comelit, che risponde al nostro obiettivo di essere una realtà di primo piano a livello internazionale nel mondo della sicurezza. I risultati ci stanno dando ragione, visto che Teletek Electronics sta conoscendo un costante e rapido sviluppo”.

Un processo di crescita che vede oggi l’azienda bulgara lavorare su 3 turni 6 giorni alla settimana per far fronte a una richiesta in continuo aumento, alimentata sia direttamente sia dalla domanda in forte sviluppo da parte del Gruppo Comelit: “L’elevata automazione delle linee produttive si coniuga in Teletek Electronics ai più severi controlli sul prodotto finito, con test e collaudi sul 100 per 100 della produzione", continua Pellegrini. "Un orientamento alla qualità totale che ci permette di essere oggi tra i protagonisti del mercato della sicurezza, con sistemi integrati e all’avanguardia, cui si accompagna il nostro affiancamento al cliente in ogni fase, dalla progettazione all’installazione e al post-vendita”.

Proprio questa modalità di servizio - sintetizzata nel claim “With You. Always!” - rappresenta un elemento distintivo dell’approccio Comelit, come sottolineato anche dai progettisti intervenuti ed evidenziato da Antonio D’Auria: “Con i progettisti abbiamo creato in questi anni un rapporto intenso e collaborativo, prendendoci cura di ogni loro esigenza, con rapidità, efficienza e professionalità. Sono stati numerosi e significativi i progetti a cui abbiamo lavorato insieme, offrendo con la nostra organizzazione quel supporto tecnico e consulenziale di cui oggi un progettista ha bisogno. L’integrazione dei nostri sistemi e la competitività dei nostri prodotti, di riconosciuto livello qualitativo, sono stati un valore aggiunto importante: Comelit sempre più intende proporsi quale interlocutore unico del progettista in tutto ciò che riguarda la sicurezza, sia in ambito residenziale sia terziario e industriale”.

Il gruppo Comelit - con sede principale a Rovetta (Bergamo), 10 filiali nel mondo, oltre 900 collaboratori e un fatturato consolidato nel 2023 di 180 milioni di Euro - prosegue così il proprio percorso di crescita continua, puntando sullo sviluppo delle competenze con 6 filiali di ricerca e sviluppo esportando i propri prodotti e servizi in oltre 90 Paesi del Mondo.

Siamo l’unica azienda italiana del settore che può contare su un servizio di assistenza garantito da una rete di dipendenti, l’unica che mette a disposizione dei professionisti della progettazione consulenti totalmente dedicati a loro. Anche questo per noi significa essere 'With You. Always!', prendersi cura dei nostri collaboratori, essere sempre a disposizione dei nostri clienti e garantire la sicurezza a persone, beni e luoghi”, conclude Pellegrini.





Gli Scatti d’Affari

Snam, rigassificatore di Ravenna: confermata l’apertura nel 2025

Gli Scatti d’Affari

Fineco: stanziati € 600 mila per la Fondazione Teatro Petruzzelli

Gli Scatti d’Affari

PizzAut: presentato a Milano CityLife il progetto ‘PizzAutoBus’

Gli Scatti d’Affari

SBAM, Cellini e Biova Project lanciano la birra prodotta dagli scarti di caffè

Gli Scatti d’Affari

Assodigit: volge al termine l’evento dedicato all'innovazione e al networking

Gli Scatti d’Affari

Fastweb presenta NeXXt AI Factory: il primo supercomputer NVIDIA DGX SuperPOD

Gli Scatti d’Affari

Premio Navarro-Valls assegnato a Lina Tombolato Doris e Nicolò Govoni

Gli Scatti d’Affari

Stati Generali dell'AI: Regione Lombardia pronta a stanziare 100 milioni

Gli Scatti d’Affari

Comune di Noci: il progetto “Io sono Pietra” per valorizzare il territorio

Gli Scatti d’Affari

Scalapay: aperto il nuovo headquarter a Milano

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni

Le due star vogliono diventare solisti

Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni


motori
La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.