Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Cosmoprof ’23, l’invasione dei 250mila da 153 paesi

Cosmoprof 2023: operatori da 153 paesi

La 54° edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna, l’evento B2B per l’industria cosmetica leader al mondo, si è chiusa con numeri da record. Oltre 250.000 gli addetti ai lavori presenti, provenienti da 153 paesi, che hanno riempito i corridoi del quartiere fieristico alla scoperta delle ultime novità per il settore.

Cosmoprof si conferma ancora una volta la vetrina mondiale di riferimento per l’industria. I risultati di questa edizione ben rappresentano lo stato di salute dell’industria”, sottolinea Gianpiero Calzolari, Presidente di BolognaFiere. “La presenza dei key player provenienti dai principali mercati, di più di 2.984 espositori (+11% rispetto al 2022), provenienti da 64 paesi e di 29 collettive nazionali è il frutto del lavoro fatto in questi anni per rafforzare il profilo internazionale e il prestigio della manifestazione, grazie alla collaborazione con Cosmetica Italia e al supporto del Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale e di ICE, Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane. Le presenze istituzionali di questi giorni, con il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, il Ministro dell’Università e della Ricerca Anna Maria Bernini, il Ministro del Turismo Daniela Santanché, e con le autorità locali, nazionali e internazionali evidenziano il valore di Cosmoprof sia come partner di business per gli operatori, sia come motore economico.” “In questi giorni, tra i padiglioni di Cosmoprof Worldwide Bologna 2023, imprese, esperti e operatori del settore hanno interpretato le diverse sfaccettature del mondo della cosmesi mettendone in luce la grande reattività e il dinamismo in Italia e all’estero."

Cosmoprof Worldwide Bologna, 54esima edizione: la pandemia è lontana

"Ad accompagnare fiera e industria in questa esposizione mondiale, con il fatturato totale del settore cosmetico in Italia che torna pienamente ai livelli pre-pandemia (13,3 miliardi di euro nel 2022) superando del 10,5% i valori del 2019 e stime di un’ulteriore crescita (+7,7% rispetto al 2022) per il 2023 – ha commentato Benedetto Lavino, Presidente di Cosmetica Italiauna significativa rappresentanza del mondo politico e delle istituzioni. Una testimonianza della forte attenzione, anche da parte del Governo, al valore del cosmetico come bene indispensabile di igiene, prevenzione e protezione e della sempre maggiore consapevolezza della potenza del comparto cosmetico nazionale come driver del made in Italy nel mondo. La conferma arriva dal fermento sui mercati internazionali, dove l’offerta italiana è sempre più apprezzata per i suoi elevati standard di qualità, sicurezza e innovazione, con crescente interesse da parte delle destinazioni extraeuropee e una bilancia commerciale che nel 2022 raggiunge livelli record superando i 3,2 miliardi di euro e una crescita di oltre 500 milioni rispetto al 2021. Dati e dinamiche che, ancora una volta, al fianco dello storico partner BolognaFiere Cosmoprof ci hanno permesso di consolidare il racconto della cosmesi: un’industria che fa bene al Paese”.

Cosmoprof si è dimostrata ancora una volta manifestazione di eccellenza dal respiro internazionale e Agenzia ICE ha contribuito a questo successo portando 152 buyers da 50 Paesi, - dichiara Matteo Zoppas Presidente di Agenzia ICE - E’ stato un lavoro di squadra sinergico, volto ad affermare l’immagine dell’Italia, patria della cultura della bellezza e teatro di un sistema industriale di assoluta eccellenza. Per noi Cosmoprof non è punto di arrivo ma punto di inizio: per tutto il 2023 ICE proseguirà le iniziative per aprire le porte di ulteriori hub commerciali per l’export italiano in Francia, Spagna, Regno Unito e Marocco. In totale, saranno 12 le iniziative per settore con budget già approvato organizzate da ICE nel mondo. Siamo convinti che l’export sia vitale per l’Italia. Più imprese esportatrici significa più crescita e sviluppo per il Paese. Come ICE siamo pronti, al fianco delle aziende e al servizio del “Sistema Italia” e della politica economica e commerciale estera della nostra Nazione".

Cosmoprof 2023: nella 54esima edizione networking, business e formazione 

La piattaforma di match-making di Cosmoprof Worldwide Bologna ha permesso di gestire la presenza di buyer da oltre 50 paesi. In crescita le registrazioni degli stakeholder da Nord America, Europa, Medio Oriente, Asia e Oceania. Il ritorno degli operatori da Cina e Taiwan ha permesso ad aziende e produttori di recuperare progetti e collaborazioni per opportunità in mercati che continuano ad essere un asset fondamentale di sviluppo. Oltre ad un’area espositiva ricca di novità e di ispirazioni, sono state molto seguite le iniziative di Cosmoprof. I Cosmoprof & Cosmopack Awards hanno decretato ancora un volta i migliori prodotti beauty dei prossimi mesi, attirando la curiosità degli addetti ai lavori: oltre 1.000 i presenti alla serata di premiazione, ma moltissimi sono stati i visitatori che hanno visitato con attenzione l’installazione al Centro Servizi. Hanno suscitato molto interesse anche le aree dedicate ai CosmoTrends, con una visione di quali sono le tendenze più attuali, e a CosmoVision, il percorso multisensoriale che ha svelato l’evoluzione futura dell’industria beauty. I progetti sono stati realizzati in collaborazione con l’agenzia internazionale BEAUTYSTREAMS. Grande partecipazione anche agli eventi in programma durante la manifestazione. Da giovedì a sabato i partecipanti ai 12 CosmoTalks in programma hanno potuto seguire analisi e le tavole rotonde alla presenza di manager ed esperti internazionali. Molto seguiti anche gli appuntamenti dedicati alle tecniche corporee di World Massage Meeting, da venerdì a lunedì, e le sessioni di approfondimento e formazione con i “Guru” di Cosmo Onstage, che domenica e lunedì hanno coinvolto gli operatori presentando i temi più attuali per il comparto professionale. Ottimo successo anche per i 18 team artistici che si sono esibiti sulla passerella di On Hair, presentando nuove tecniche di taglio e colore con show coinvolgenti ed emozionanti.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cosmeticacosmoprofcosmoprof 23cosmoprof worldwide bolognafiera




Gli Scatti d’Affari

Senstation Summer: il format di GRS termina con 100 mila presenze in un mese

Gli Scatti d’Affari

Snam, rigassificatore di Ravenna: confermata l’apertura nel 2025

Gli Scatti d’Affari

Fineco: stanziati € 600 mila per la Fondazione Teatro Petruzzelli

Gli Scatti d’Affari

PizzAut: presentato a Milano CityLife il progetto ‘PizzAutoBus’

Gli Scatti d’Affari

SBAM, Cellini e Biova Project lanciano la birra prodotta dagli scarti di caffè

Gli Scatti d’Affari

Assodigit: volge al termine l’evento dedicato all'innovazione e al networking

Gli Scatti d’Affari

Fastweb presenta NeXXt AI Factory: il primo supercomputer NVIDIA DGX SuperPOD

Gli Scatti d’Affari

Premio Navarro-Valls assegnato a Lina Tombolato Doris e Nicolò Govoni

Gli Scatti d’Affari

Stati Generali dell'AI: Regione Lombardia pronta a stanziare 100 milioni

Gli Scatti d’Affari

Comune di Noci: il progetto “Io sono Pietra” per valorizzare il territorio

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio

Ecco quanto vale l'immobile

Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio


motori
Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.