A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Elettrificazione verde. Lanzetta: “La Sardegna può accelerare”
Nicola Lanzetta, Direttore Enel Italia, durante l'incontro streaming

Elettrificazione verde della Sardegna: Enel, l’Università Roma Tre e il Centro Rossi-Doria presentano il progetto

Abbandono delle fonti fossili per la produzione di energia in Sardegna e passaggio a un mix di generazione basato esclusivamente su fonti rinnovabili. È quanto previsto per l'“Elettrificazione verde della Sardegna”, progetto inserito tra i Multi-Stakeholders Energy Compact delle Nazioni Unite e già considerato come modello per la diffusione dell’elettrificazione e la transizione energetica a livello globale. Un percorso che, se portato a termine correttamente entro la data ideale del 2030, consentirà all'isola di fare il tanto agognato balzo verso la completa decarbonizzazione.

L'ambizioso progetto è stato presentato questa mattina durante un evento interamente on-line organizzato congiuntamente da Enel, dall'Università degli Studi Roma Tre e dal Centro Ricerche Economiche e Sociali Manlio Rossi-Doria, con il supporto e la collaborazione di Alleanza Sardegna Rinnovabile. All’incontro, introdotto dal Sindaco di Cagliari Paolo Truzzu e dal Direttore di Enel Italia Nicola Lanzetta, hanno partecipato il Professore Nigel Tapper, membro della commissione IPCC, e premio Nobel per la pace nel 2007 con il gruppo IPCC, Valeria Termini, Professoressa di Economia politica presso l’Università degli Studi Roma Tre e membro degli esperti delle Nazioni Unite, la Responsabile per il Clima ed Energia di WWF Italia, per Alleanza Sardegna Rinnovabile, Mariagrazia Midulla e il Professore di Sistemi Elettrici per l'Energia e Prorettore delegato per il territorio e l’innovazione dell’Università degli Studi di Cagliari Fabrizio Pilo.

Elettrificazione verde della Sardegna: un modello globale

Il progetto si presenta come un caso studio unico nel suo genere. Le attività e le misurazioni previste, infatti, forniranno spunti preziosi anche per la transizione energetica di altre aree, sia dentro che fuori i confini italiani. E contribuiranno, di certo, a diffondere soluzioni concrete applicabili nelle aree ancora in via di sviluppo.

L’elettrificazione dei consumi e la sostituzione delle fonti fossili con quelle rinnovabili sono due leve strategiche della transizione energetica in atto", ha commentato Nicola Lanzetta, Direttore Enel Italia, ad apertura del suo intervento questa mattina. "Grazie alle sue particolari caratteristiche, la Sardegna può accelerare su questo percorso di sviluppo e raggiungere in anticipo un modello di produzione e consumo energetico più sostenibile, generando ricadute positive per ambiente, economia, occupazione e territorio e ponendosi come esempio a livello globale. Un risultato che possiamo raggiungere costruendo un’alleanza strategica tra pubblico, privato, mondo accademico, associazioni e cittadini e condividendo il valore che si genera sul territorio”.

"L'area mediterranea è un hotspot del cambiamento climatico e questo progetto guidato da Enel è un'opportunità unica per la Sardegna di essere un esempio per il mondo di come ridurre le emissioni per affrontare il cambiamento climatico", ha spiegato il professor Nigel Tapper, lead author dell'IPCC. "Il valore di questo progetto è quello di proporre per la prima volta su scala regionale una serie di soluzioni tecniche per ridurre il contributo di tutti, aziende o singoli cittadini, alle emissioni in atmosfera, migliorando nel contempo la qualità della vita nel rispetto del territorio”.

“Il progetto di elettrificazione verde della Sardegna nei prossimi 10 anni è stato inserito dagli esperti dell’High Level Dialogue on Energy delle Nazioni Unite (di cui mi onoro di far parte) tra i ‘multistakeholder energy compact’”, ha aggiunto Valeria Termini, Professoressa di Economia politica presso l’Università degli Studi Roma Tre. “L’abbiamo scelto e proposto come esempio di crescita locale per promuovere l’accesso all’energia pulita (l’obiettivo 7 dello sviluppo sostenibile). È l’occasione per la Sardegna e per l’Italia di contribuire all’obiettivo globale di decarbonizzazione con un esempio concreto, che utilizza fonti naturali di energia disponibili localmente, e di offrire un modello di riferimento per lo sviluppo indipendente dei Paesi più vulnerabili in cui vivono ancora 759 milioni di persone drammaticamente prive di elettricità”.

“È con particolare attenzione e interesse che ho partecipato a questo importante incontro”, ha detto il Sindaco di Cagliari Paolo Truzzu. “Il progetto ‘Elettrificazione verde della Sardegna’, premiato dalle Nazioni Unite, tratta temi molto attuali e cari alla nostra Amministrazione, come transizione energetica, sostenibilità ambientale e mobilità elettrica nel trasporto pubblico. Proprio in questi giorni siamo occupati a definire progetti molto importanti per tutta l’area metropolitana di Cagliari”.

Commenti
    Tags:
    centro rossi-doriaelettrificazione verdeenelnicola lanzettaroma tresardegna

    Gli Scatti d’Affari

    Intesa Sanpaolo, apre oggi il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

    Gli Scatti d’Affari

    Morningstar Awards 2022, a trionfare è Capital Group

    Gli Scatti d’Affari

    Campari e Galleria Campari, prima esibizione fisica di The Spiritheque

    Gli Scatti d’Affari

    Al via la prima edizione dell'Innovation for Sustainability Summit 2022

    Gli Scatti d’Affari

    Gruppo ENAV: a Roma la quarta edizione del Sustainability Day

    Gli Scatti d’Affari

    PIZZIUM e Molino Colombo arrivano a Napoli: al via nuovo store al Vomero

    Gli Scatti d’Affari

    Nespresso, presentate le nuove miscele della gamma World Exploration

    Gli Scatti d’Affari

    Campari Soda, al via partnership per sostenere i giovani creativi del design

    Gli Scatti d’Affari

    Confindustria elabora il "Progetto Mare" per lo sviluppo del settore

    Gli Scatti d’Affari

    ITA Airways lancia True Italian Experience per lo sviluppo del turismo

    Guarda gli altri Scatti
    i più visti
    in evidenza
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    Esportazioni

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


    casa, immobiliare
    motori
    Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

    Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.