Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Intesa Sanpaolo: accordo da €5 mln per filiera latte alta qualità

Intesa Sanpaolo e Latteria Sociale Valtellina: accordo per sostenere la filiera del latte di alta qualità, con un plafond da 5 milioni di euro

Intesa Sanpaolo e Latteria Sociale Valtellina, azienda leader nel settore lattiero, hanno sottoscritto un accordo di collaborazione per facilitare l’accesso al credito delle oltre 110 aziende facenti parte del processo produttivo e che prevede un plafond di 5 milioni di euro verso tutti i loro soci conferenti. L'accordo, inserito nell'ambito del Programma Filiere, coinvolgerà i 110 allevatori soci della cooperativa agricola Latteria Sociale Valtellina di Delebio, con 130 unità lavorative. Raccogliendo l’eredità delle piccole latterie sociali di paese che, per le loro dimensioni e per la loro modesta struttura si stavano rivelando incapaci di affrontare un mercato sempre più esigente in ogni termine, la Latteria Sociale Valtellina ha consentito di specializzare il lavoro separando l’attività di produzione del latte dalle fasi di raccolta, trasformazione, stagionatura e commercializzazione dei prodotti caseari permettendo agli allevatori crescenti specializzazione e professionalità e alla cooperativa l’adozione di tecnologie di lavorazione sempre più evolute.

Le aziende agricole della cooperativa grazie al progetto, avranno la possibilità di essere sostenute nell’ambito della filiera del latte per superare le attuali difficoltà e accrescere gli sbocchi in diversi mercati, con l’obiettivo di favorire ulteriormente il supporto finanziario agli imprenditori che intendono realizzare nuovi impianti e/o miglioramenti. Un intervento che rientra nelle iniziative che la Banca ha messo in atto in coerenza e a supporto degli investimenti legati al PNRR. Grazie al Programma FiliereIntesa Sanpaolo vuole agevolare l’accesso al credito dei produttori segnalati come fornitori strategici dal capofiliera, dedicando soluzioni finanziarie che possano facilitare gli investimenti, in particolare quelli destinati all’efficientamento energetico, alla transizione ecologica, alla riduzione dei consumi idrici, alla valorizzazione dell’agricoltura biologica, all’ammodernamento delle aziende (Agricoltura 4.0), nonché il supporto per la gestione delle attività correnti e di campagna con specifici prodotti dedicati.

“L’accordo con la Latteria Sociale Valtellina è la conferma della nostra volontà di sostenere le eccellenze dei territori e tra queste la produzione del latte di alta qualità. Attraverso il Programma Filiere della banca, la Latteria ci segnalerà i propri fornitori strategici che in virtù dell’appartenenza alla filiera potranno avere un miglior accesso ai servizi finanziari in termini di condizioni e di tempi”, dichiara Massimiliano Cattozzi, responsabile Direzione Agribusiness Intesa Sanpaolo. "Intesa Sanpaolo mette a disposizione un plafond di 5 milioni di euro per accompagnare gli investimenti delle piccole imprese di questa filiera, in particolare promuovendo quelli legati alla transizione sostenibile e alla digitalizzazione, fondamentali per essere competitivi sul mercato oltre all’autonomia energetica, in coerenza con gli interventi del PNRR.”

Fabio Esposito, Direttore generale di Latteria Sociale Valtellina di Delebio, commenta: “Siamo una cooperativa fortemente radicata sul territorio e, in continuità con quanto abbiamo fatto finora, affrontiamo le sfide ambientali con convinzione e sensibilità attraverso concrete scelte aziendali. Nel corso degli anni, i processi interni di raccolta, gestione e trasformazione della materia prima hanno subito notevoli cambiamenti e miglioramenti tecnologici, tutti fortemente orientati a garantire la massima sicurezza alimentare, l'efficientamento energetico, la riduzione di utilizzo della risorsa idrica e l'impatto ambientale.

"Progetti molto significativi", prosegue Esposito, "quali il nuovo concertatore del siero che renderà la struttura di Delebio autosufficiente sotto il consumo idrico e l’installazione di pannelli fotovoltaici su tutte le strutture aziendali che produrranno oltre 550 MWh/anno sono già stati pianificati per il 2022, mentre altri saranno realizzati nei prossimi anni. Questa collaborazione con Intesa Sanpaolo è un forte segnale di fiducia verso la filiera agricola provinciale che potrà contare su formule di accesso al credito agevolate e personalizzate in funzione delle finalità di investimento che ciascun soggetto dovrà perseguire”.

Nel comparto agro alimentare, Intesa Sanpaolo ha già attivato 170 contratti di filiera che hanno coinvolto oltre 6.500 fornitori, un giro d’affari complessivo di oltre 22 miliardi di euro e oltre 22.000 dipendenti del capo-filiera. La Banca, ha inoltre implementato il sostegno alle imprese e agli enti italiani interessati al PNRR lanciando la piattaforma digitale “Incent Now”, in collaborazione con Deloitte, messa a disposizione gratuitamente per tutti i clienti. La piattaforma digitale sarà costantemente aggiornata con le informazioni relative alle misure e ai bandi resi pubblici da enti istituzionali nazionali ed europei nell’ambito della pianificazione del PNRR. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    intesa sanpaolo accesso al creditointesa sanpaolo aziendeintesa sanpaolo finanziamentiintesa sanpaolo pmiintesa sanpaolo programma filiere




    Gli Scatti d’Affari

    Hisense partecipa alla Milano Design Week 2024: apre Hisense Innovation Marke

    Gli Scatti d’Affari

    Milano Design Week 2024, IKEA: inaugurata la mostra-evento ‘1st’

    Gli Scatti d’Affari

    Mattel Creations presenta ‘Barbie x Kartell seating collection’

    Gli Scatti d’Affari

    Gruppo FS, presentato il progetto 'Stazioni del Territorio'

    Gli Scatti d’Affari

    IEG, a Rimini la VII edizione di MIR – Live Entertainment Expo

    Gli Scatti d’Affari

    Fuori Salone: le istallazioni più instagrammabili della Milano Design Week

    Gli Scatti d’Affari

    Jakala presenta SBAM: la creative agency superpowered

    Gli Scatti d’Affari

    Acqua Sant’Anna: inaugurata la mostra fotografica 'Acqua-Liquida bellezza'

    Gli Scatti d’Affari

    LVMH: al via il tour ‘You&ME’ per far scoprire i Mestieri d’Eccellenza

    Gli Scatti d’Affari

    Fondazione Cariparma conferma la propria crescita con un risultato di €54 mln

    Guarda gli altri Scatti
    
    in evidenza
    Il "Gioco dell'oca" diventa leghista C'è la casella Stop utero in affitto

    Europee/ L'idea di Lancini

    Il "Gioco dell'oca" diventa leghista
    C'è la casella Stop utero in affitto


    motori
    Mercedes-Benz Vans e ONOMOTION lanciano la e-cargo per l’ultimo miglio

    Mercedes-Benz Vans e ONOMOTION lanciano la e-cargo per l’ultimo miglio

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.