A- A+
Notizie dalle Aziende
Luminosa, l'ammiraglia di Costa Crociere dall'anima artistica e anti-Covid

Costa Luminosa riparte dopo più di un anno di stop. Un viaggio di scoperta e un omaggio alla bellezza italiana all'insegna di sostenibilità, sicurezza e innovazione

Se una notte d’estate ci trovassimo a volteggiare in mare aperto probabilmente ci ritroveremmo immersi in una misteriosa oscurità: profonda, seduttrice, senza fine. E in questa oscurità, insieme alle stelle, potremmo ritrovarci ad osservare piccole luci che, timidamente, squarciano il buio. Tante ammiraglie sparse per il mondo che illuminano la notte. Gli occhi del mare, gli occhi con cui misteriosamente il mare guarda il mondo e improvvisamente riesce a ridargli vita.

Il mondo è cambiato e con lui le sue abitudini, tanto in terra quanto in mare. Eppure, in questi venti di cambiamento e trasformazione, tenaci e resilienti queste luci non si sono spente. E così è stato per Costa Luminosa, ammiraglia di Costa Crociere, dall’anima artistica e autosufficiente. Una nave che è un mondo: una città itinerante piena di meraviglie.

Una nave che è un’opera d’arte così come la statua nata dal genio di Botero che, “sottilmente ironica” e languidamente sdraiata, guarda i passeggeri che negli anni si sono incamminati per i suoi corridoi. Lo sguardo è fisso, dorato, penetrante e con i suoi occhi di bronzo sembra instaurare un dialogo senza fine con i suoi compagni di viaggio. Una donna è l’anima dell’ammiraglia e lo sguardo di una donna sembra guardare verso un futuro resiliente in continuo divenire.

Un futuro che  ha saputo trasformare il concetto tradizionale di crociera in seguito alla pandemia di Covid-19 verso i nuovi orizzonti della "sostenibilità ambientale e della protezione dei passeggeri che sono oggi assolutamente centrali" dichiara Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Crociere alla ripartenza di Costa Luminosa ad Affaritaliani.it

Giuseppe Carino (Costa Crociere) ad Affaritaliani.it: "La ripartenza è il lavoro di migliaia di persone"

"E' una grande emozione tornare su Costa Luminosa dopo più di un anno di stop. Dietro quello che vediamo oggi c'è il lavoro di migliaia di persone che hanno dato il massimo nel corso dei mesi passati affinchè la nave fosse in condizioni spettacolari per i nostri ospiti" dichiara Giuseppe Carino, Vice President Guest Experience & Onboard Revenues di Costa Group ai microfoni di Affaritaliani.it - "Siamo contenti di poter offrire un itinerario di scoperta, un itinerario che porti i nostri ospiti a scoprire l'Italia e la Grecia e che offra un prodotto di bordo rivisitato non solo con le procedure di sicurezza anti Covid ma anche migliorato. Un miglioramento che facciamo per offrire ai nostri ospiti esperienze uniche coniugate ad una straordinaria qualità delle execution da parte dei nostri colleghi di bordo".

"Sono mutati i servizi di bordo rispetto al periodo pre-Covid. Per esempio, rispetto al passato, non offriamo più i servizi self-service che abbiamo invece sostituito integralmente con il servizio al tavolo; Abbiamo rivisto tutti gli spettacoli contingentando e controllando gli accessi ai teatri e ai lounge show per consentire sempre il distanziamento necessario; Abbiamo rivisto anche i protocolli relativi alle escursioni per garantire il rispetto della bolla di sicurezza non solo a bordo della nave ma anche a terra, consentendo ai nostri passeggeri di scoprire in sicurezza il territorio. Costa offre infatti esperienze che favoriscono la scoperta, non solo attraverso le escursioni ma anche attraverso la componente della ristorazione a bordo della nave che offre ricette tipiche che favoriscono la scoperta in preview, il giorno prima all'arrivo in porto. Vogliamo infatti offrire soste sempre più lunghe nei porti per dare sempre di più in futuro la possibilità ai nostri ospiti di esplorare il territorio e di poter assaporare le tradizioni locali, i grandi borghi e le bellezze del territorio".

"Questa statua rappresenta la continuità con il passato di Costa Luminosa. E' "La donna sdraiata" di Fernando Botero, opera d'arte nata con la nave nel 2009 e divenuta la sua icona comunicativa, empatica con i passeggeri".

"La nave è sempre se stessa, nonostante i grandi cambiamenti degli ultimi mesi" - conclude con gli occhi pieni di soddisfazione Giuseppe Carino - "Rimane la grande e straordinaria passione del nostro equipaggio che oggi, più che mai, è pronto ad accogliere i nostri ospiti facendoli sentire a casa".

Rossella Carrara (Costa Crociere) ad Affaritaliani.it: "La sostenibilità al centro della nostra strategia"

"Abbiamo incluso, nella nostra strategia di crescita, molte innovazioni sostenibili in questi anni, già nella fase della pre-pandemia. Adesso acceleriamo aprendoci ad innovazioni significate in un'ottica si sostenibilità ambientale, iniziative che sono poi state un modello virtuoso per altre compagnie nel settore" - afferma Rossella Carrara, Vice President Corporate Relations & Sustainability di Costa Group ai microfoni di Affaritaliani.it "Per esempio da molti anni abbiamo un programma che si chiama "For good food" che mira a donare le eccedenze alimentari a bordo delle nostre navi a persone più svantaggiate nelle comunità presenti nelle destinazioni che visitiamo. Lo facciamo in collaborazione con il Banco Alimentare. Questa è un'attività che, adesso che le nostre navi tornano operative, riprenderemo. Con il supporto aggiunto della Fondazione le nostre cucine prepareranno dei pasti in più in modo da poter regalare quella stessa esperienza meravigliosa che regaliamo ai nostri ospiti anche a persone meno fortunate".

"Negli ultimi anni abbiamo in oltre investito moltissimo per migliorare la performance ambientale della nostra flotta esistente e così anche per Luminosa. Abbiamo adottato delle tecnologie che possano abbattere le emissioni atmosferiche, oltre che ridurre i consumi di energia, di illuminazione e di acqua. Siamo orgogliosi di essere stati i primi nell'industria crocieristica ad investire nelle tecnologie di propulsione "nove alternative". Un esempio ne è la nostra ammiraglia Costa Smeralda, prima nave al mondo ad utilizzare gas naturale liquefatto e che riesci quindi ad abbattere in modo significativo le emissioni nocive nell'aria per garantire una migliore performance ambientale".

Nicola Acquafresca (Costa Crociere) ad Affaritaliani.it: "Eccedenza alimentare a chi ne ha più bisogno"

"E' un privilegio ripartire con Costa Luminosa. Ripartiamo insieme per offrire un'offerta enogastronomica che sappie unire tradizione e innovazione" - dichiara Nicola Acquafresca, The Food and Beverage Director di Costa Crociere ai microfoni di Affaritaliani.it - "In passato avevamo l'alternativa del self-service coniugato ad un servizio al tavolo. Adesso viene tutto servito ai tavoli, per rispettare il distanziamento sociale e seguire i protocolli di sicurezza messi in atto da Costa Crociere.

Il menù è cambiato radicalmente: precedentemente al Covid offrivamo un menù prettamente regionale con una rotazione di 20 menù differenti calibrati sul numero e la tipologia degli ospiti a bordo. Ora, in seguito ai cambiamenti portati dalla pandemia, cerchiamo di andare incontro alla richiesta dell'ospite in relazione al porto che toccheremo il giorno seguente. La sera prima vengono infatti serviti i piatti tipici del territorio di destinazione che si andrà a raggiungere il giorno seguente. Questo sistema è legato all'escursione e al prodotto beverage".

"La sostenibilità è al primo posto nella ripartenza di Costa" - continua Acquafresca con orgoglio- "Abbiamo sposato infatti una politica "Taste don't Waste", dove offriamo, in modo equilibrato, la degustazione dei nostri piatti. In più siamo molto attenti e sensibili al tema del Food waste. Monitoriamo questo tema attraverso delle dashboard elettroniche e digitali durante tutto il tragitto della nave. Partecipiamo anche al prgramma Banco Alimentare che si pone come obiettivo quello di donare gli eccessi di cibo prodotto ai meno fortunati".

Costa Luminosa, l'ammiraglia di Costa Crociere dall'anima artistica e anti-Covid

 

Commenti
    Tags:
    costa crocierecosta crociere ripartenzacosta crociere triestecosta luminosaripartenza costa luminosatriestetrieste costa crocierecosta crociere boterostatue boteroboterodonna sdraiata boterocarinocarino costa crocierecarraracarrara costa crociereacquafresca costa crocierecovidripartenzagreenfood
    i più visti
    in evidenza
    Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena Arriva la "nuova" Diletta Leotta

    Colpo di tele-mercato

    Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena
    Arriva la "nuova" Diletta Leotta


    casa, immobiliare
    motori
    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.