A- A+
Notizie dalle Aziende
Philip Morris International, Jacek Olczak è il nuovo CEO

Incontro annuale degli azionisti di Philip Morris International: Jacek Olczak è il nuovo CEO

Philip Morris International Inc ha tenuto ieri il suo incontro annuale con gli stakeholders, occasione di dialogo e confronto per gli azionisti del colosso del tabacco da ogni parte del globo.

Il meeting, tenutosi in modalità virtuale in diretta dal quartier generale di PMI, ha riunito centinaia di utenti collegati contemporaneamente con fusi orari diversi per assistere a nuove nomine e passaggi di testimone. Nella cornice dell’evento, infatti, è stata ufficializzata la nomina di Jacek Olczak, già Direttore operativo della società, a Chief Executive Officer della multinazionale. André Calantzopoulos, che è stato amministratore delegato dal 2013, continuerà la sua esperienza in PMI come Presidente esecutivo del Consiglio di Amministrazione.

Accettando l’incarico di CEO, Olczak si impegna a far proseguire e ad accelerare il percorso di Philip Morris verso il futuro smoke-free annunciato nel 2016. L’azienda, infatti, conferma l’intenzione di concentrare le proprie risorse sulla ricerca, lo sviluppo, la convalida scientifica e la commercializzazione responsabile di prodotti alternativi senza fumo. Prodotti, vale a dire, meno dannosi del fumo tradizionale che andranno a sostituire nel lungo periodo le sigarette.

“Sono onorato ed entusiasta di guidare PMI nella trasformazione in un'azienda smoke-free. PMI è leader nel settore dell'innovazione scientifica e la nostra ambizione è che oltre la metà dei ricavi netti giunga da prodotti senza fumo nel 2025. Faremo affidamento sulla ricerca scientifica e sulla nostra esperienza, utilizzando al meglio capacità e risorse per innovare il settore ed esplorare nuove aree di sviluppo aziendale", ha dichiarato Olczak, che ha iniziato la sua carriera in PMI nel 1993 e che nel tempo è diventato un motore fondamentale per questa transizione storica.

"Nel suo nuovo ruolo di CEO, Jacek si trova nella posizione ideale per fornire la visione smoke-free di PMI”, uno dei motori della storica trasformazione dell’azienda”, ha dichiarato Calantzopoulosha. “La sua passione per l'azienda e i nostri dipendenti è alla base del suo orientamento ai risultati, così come la profonda conoscenza dei nostri prodotti, sistemi, valori e investitori. Credo che sia il leader ideale per garantire la crescita continua dell’attività e garantire valore per gli azionisti. Non vedo l'ora di continuare a lavorare con lui in qualità di Presidente esecutivo del Consiglio di Amministrazione".

Durante la conferenza stampa di oggi in diretta da Losanna, Jacek Olczak ha incontrato virtualmente giornalisti da ogni Paese e risposto alle loro domande, parlando del futuro dei prodotti alternativi al fumo e del riscontro avuto dei dispositivi IQOS in Europa, America e Asia. Sfiorato anche il tema delle difficoltà legislative legate alla promozione del fumo in Kuwait.

Come emerso dalla conferenza, al momento la vendita di prodotti senza fumo genera il 25% di ricavi netti per la compagnia. Rispetto all’obiettivo di superare il 50% dei ricavi entro il 2025, Olczak ha commentato: “Penso che intorno al 2025 PMI riuscirà a raggiungere oltre la metà dei ricavi netti dai prodotti senza fumo, precisamente 4 anni e 7 mesi se tutto va bene. Io credo che stiamo seguendo la strada giusta, è un lungo percorso e impariamo giorno dopo giorno. Guardiamo al livello di inserimento dei dispositivi IQOS misurato nei mercati dei diversi Paesi. È fondamentale poi l’interesse crescente dei fumatori, che imparano a conoscere i prodotti, leggono, si informano e familiarizzano sempre più con questi nuovi prodotti".

"Prevediamo di estendere i dispositivi IQOS ad almeno cento mercati entro il 2025", ha continuato Olczak, "In questo percorso nessuno deve essere lasciato indietro a prescindere dall'area geografica, neppure i Paesi più piccoli. Un'altra cosa importante da non dimenticare è l'accessibilità economica del prodotto, tutti dovrebbero potervi accedere”

La nuova posizione di Olczak sarà sicuramente una spinta anche alla centralità dell’Italia nella trasformazione di PMI. Nel nostro Paese, infatti, l’impegno del Gruppo ha generato importanti investimenti, sia in ambito agricolo (circa 1 miliardo di euro negli ultimi 20 anni), sia manifatturiero, grazie a oltre 1 miliardo di euro investiti per la prima fabbrica al mondo per i prodotti del tabacco senza combustione, con sede nel bolognese. Ad oggi, la filiera del tabacco made in Italy coinvolge oltre 30.000 persone.

Si aggiungono poi i recenti investimenti per Philip Morris DISC, centro a Taranto dedicato ai servizi digitali al consumatore, e l’avvio dei lavori del Philip Morris Institute for Manufacturing Competences a Bologna, centro di alta formazione delle competenze per l’industria 4.0.

Commenti
    Tags:
    philip morris internationalpmiphilip morris ceojacek olczakandré calantzopoulosiqos
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

    Lady Icardi da sogno

    Wanda Nara, giungla "bollente"
    Foto che lasciano a bocca aperta


    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.