A- A+
Economia
Rcs, stipendio milionario a Cairo: i fondi internazionali si mettono "contro"
Urbano Cairo

Urbano Cairo, lo stipendio milionario bocciato dai grandi fondi internazionali 

Gli stipendi passati e futuri di Urbano Cairo, del consiglio d’amministrazione di Rcs da lui presieduta e guidata e dei suoi manager piacciono poco ai grandi investitori internazionali. Lo si scopre leggendo il verbale dell’assemblea dell’8 maggio scorso del gruppo editore del “Corriere della Sera” chiamata fra l’altro ad approvare il bilancio 2023. Se il bilancio è passato a maggioranza “bulgara” non così è avvenuto per il punto 3 all’ordine del giorno, la “Relazione sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi”, suddivisa tra una prima parte relativa ai compensi previsti nel 2024 e una seconda riguardante quelli erogati lo scorso anno, pari complessivamente a circa 6 milioni di euro.

La relazione è stata predisposta dal comitato remunerazioni interno al consiglio d’amministrazione presieduto da Federica Caimi. Il voto sul primo punto ha visto favorevoli i soci titolari di 881 milioni di azioni pari al 91,5% del capitale. Quelli che hanno approvato sono in gran parte i “soci forti” di Rcs, tra cui lo stesso Cairo (623 milioni di azioni), Diego Della Valle (79,5 milioni), Mediobanca (68,3 milioni), Unipolsai (51 milioni) e Pirelli (49,3 milioni). Contrari soci portatori di oltre 9,5 milioni di titoli (1% del capitale), fra i quali molti grandi fondi comuni esteri da Blackrock a Fidelity fino a Vanguard. Ma a bocciare Cairo sono stati anche il grande fondo sovrano norvegese (con 680mila azioni) e vari fondi pensione americani tra cui quelli dei poliziotti di Chicago e degli insegnanti dell’Illinois. Il copione s’è ripetuto, con percentuali di voto più o meno identiche, anche per il secondo punto della relazione.

LEGGI ANCHE: Giornali crollano (quasi) tutti in 12 mesi. Rcs-Urbano Cairo male: Corriere della Sera-Gazzetta dello Sport giù

 

 






in evidenza
Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie

Home

Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie


motori
Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.