A- A+
Economia
Tim preda facile dopo lo scorporo della rete. E Iliad non nasconde l'interesse

Iliad non esclude l’interesse per Tim

C'era anche Thomas Reynaud, ad del gruppo Iliad, alla festa per il sesto compleanno dello sbarco del gruppo nel nostro paese rivoluzionando le offerte nel mercato della telefonia mobile.

Un'occasione da non perdere dato che il settore delle tlc in Italia è in movimento con lo scorporo della rete Telecom e la fusione prossima ventura tra Fastweb e Vodafone. La Tim senza rete, solo con i clienti della telefonia fissa e mobile, potrebbe essere una preda ambita per l'istrionico finanziere Xavier Niel, fondatore e patron di Iliad. 

LEGGI ANCHE: Iliad presenta i risultati del primo trimestre 2024: fatturato a € 272 mln

La società francese è tra gli operatori interpellati dall'Antitrust Ue sui "rimedi" da prendere per consentire l'operazione di scorporo della rete Telecom, e, come altri, ha chiesto di avere le stesse condizioni di accesso all'infrastruttura garantite a Tim. "Si tratta di un buon momento - ha detto Reynaud- per competere ad armi pari in Italia (Iliad offre anche servizi per la telefonia fissa ndr)".

Quanto all'interesse per Tim non si sbilancia. "L'importante per noi è continuare a crescere, consolidando la base clienti - ha aggiunto - ma certo anche il consolidamento del mercato è un fattore positivo".

Sulla stessa linea, ovviamente, anche l'ad di Iliad in Italia, lo stesso da sei anni, Benedetto Levi: "Se ci saranno occasioni le guarderemo ma ad oggi la strategia industriale è di continuare sulla nostra strada. È presto per sapere come sarà il mercato tra 12-18 mesi. Abbiamo dimostrato di essere un investitore di lungo termine". 

LEGGI ANCHE: Tim e il debito monstre, solo il closing Netco-Kkr può salvare i conti

A dicembre dello scorso anno Iliad aveva avanzato una offerta di fusione per le attività italiane di Vodafone ma il gruppo inglese ha scelto Swisscom con cui ha stipulato accordi vincolanti per l’acquisizione del 100% di Vodafone Italia per 8 miliardi di euro. Levi, oltre a festeggiare i sei anni della società in Italia, ha presentato nuove tariffe che non abbassano i prezzi ma aumentano i giga rivendicando comunque la trasparenza delle stesse.

"Il vero problema in questo momento - ha detto - sono quelle offerte tariffarie fatte da altri operatori al ribasso ma solo per determinati utenti (quelli che provengono da Iliad o operatori virtuali, ndr) una pratica che abbiamo più volte segnalato. Le nostre tariffe invece sono uguali per tutti". La società ha presentato oggi i conti in costante crescita per il 24esimo trimestre consecutivo con 11 milioni di clienti.






in evidenza
Branchetti scalda l'estate di Canale 5. Monica Maggioni nel prime time di Rai3

Talk e programmi d'informazione, novità e debutti a sorpresa

Branchetti scalda l'estate di Canale 5. Monica Maggioni nel prime time di Rai3


motori
Nuova MINI Cooper 5 Porte: innovazione e stile in dimensioni compatte

Nuova MINI Cooper 5 Porte: innovazione e stile in dimensioni compatte

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.