A- A+
Economia
Ue, il Pil perde il -9.3%. Fmi: "Livelli pre-Covid solo nel 2022"

Ue, il Pil perde il -9.3%. Fmi: "Livelli pre-Covid solo nel 2022"

"Ci aspettiamo che il Pil reale dell'Unione Europea si contragga del 9,3% nel 2020 per poi crescere del 5,7% nel 2021 e tornare al livello del 2019 solo nel 2022". Lo afferma Poul Thomsen direttore del dipartimento europeo dell'Fmi sottolineando che "se si trova un trattamento o un vaccino efficace per il Covid-19, la ripresa potrebbe essere piu' rapida, ma se ci dovessero essere nuove ondate di infezione sarebbe vero il contrario". "Più lunga è la crisi, maggiore sarà la necessità di mirare con attenzione al sostegno fiscale nei paesi ad alto indebitamento". Lo afferma Poul Thomsen direttore del dipartimento europeo dell'Fmi.

Pensare al futuro

Mesi dopo l'inizio della pandemia "il sostegno fiscale rimane vitale come all'inizio", sottolinea ancora aggiungendo che "in questo contesto, le politiche - soprattutto quelle fiscali nazionali - devono iniziare ad essere ricalibrate per una crisi piu' lunga" in quanto, con il persistere si questa situazione, "le risorse si ridurranno". Ora è il momento, quindi, "di pensare al futuro e di rivalutare come utilizzare al meglio lo spazio fiscale limitato senza appesantire eccessivamente i futuri contribuenti", conclude1

Loading...
Commenti
    Tags:
    uepilfmipil ue
    Loading...
    i più visti

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    DS7 Crossback, sotto il cofano il nuovo motore benzina da 225 CV

    DS7 Crossback, sotto il cofano il nuovo motore benzina da 225 CV

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.