A- A+
Spettacoli
Euro 2020: Zayn Malik insulta l'Italia su Twitter, poi ci si mette anche Fedez

Italia-Inghilterra: Zayn Malik prima della finale di Euro 2020 si lascia andare a un commento negativo sul nostro Paese. Fedez e altri VIP gli rispondono per le rime

La finale di Euro 2020 tra Italia e Inghilterra è stata seguita da milioni di persone in tutto il mondo e tra questi ci sono anche numerosi VIP di caratatura internazionale. Tra questi c'è anche Zayn Malik, che si è però reso protagonista di uno scivolone su Twitter nei confronti del nostro Paese. Il cantante inglese originario di Bradford ha infatti scritto il seguente messaggio alla vigilia del match: "Perché l'italia è così sporcacciona?".

Il post di Zayn Malik ha ovviamente suscitato la reazione dei suoi fan italiani che non si sono risparmiati nel criticarlo. "Senti, sei stato il primo ad abbandonare la barca dei tuoi amici 1D. Non prendiamo lezioni dai traditori", gli ha risposto la conduttrice Andrea Delogu. Fedez invece ha scelto di pubblicare una foto del figlio Leone in cui sembra alzare la mano per zittire il compagno della top model Gigi Hadid. La risposta del rapper italiano è stata accompagnata da una pioggia di like. In seguito anche Stefania Orlando ha risposto a Zayn Malik con una foto del tricolore.

Commenti
    Tags:
    zayn maliktwitterzayn malik twittereuro 2020italia inghilterrafedezstefania orlandoandrea delogu





    in evidenza
    Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

    Guarda le immagini

    Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

    
    in vetrina
    Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo

    Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo


    motori
    Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

    Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.