A- A+
Esteri
"Andare da Putin è inopportuno". Kiev si oppone alla visita dell'Onu a Mosca

Guerra Russia Ucraina, "Mariupol, corridoi umanitari urgenti: 500 feriti"

La guerra in Ucraina continua da 61 giorni, due mesi di pesanti bombardamenti dei russi nelle principali città del Paese e nessuna tregua neanche per la Pasqua ortodossa di ieri. Gli attacchi degli uomini di Putin si stanno concentrando ad Est, con Kharkiv e il Donbass presi d'assalto, ma non solo, anche la città gioiello che affaccia sul Mar Nero Odessa è stata colpita da raffiche di missili provocando diversi morti tra i civili. Intanto è scoppiato il caso diplomatico per la visita di Guterres a Mosca. Igor Zhovkva, consigliere del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, ha criticato l'imminente visita del segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, a Mosca dove è atteso all'inizio della prossima settimana per incontrare il presidente russo Vladimir Putin e il ministro degli Esteri Sergei Lavrov. "Non è una buona idea andare a Mosca, non capiamo la sua intenzione di andarci per parlare con Putin", ha affermato in un'intervista alla Nbc.

"Dubito fortemente che questi colloqui di pace organizzati dal segretario generale dell'Onu finiranno con qualche risultato", ha aggiunto, pur riconoscendo che "qualsiasi colloquio di pace è buono se finisce con un risultato". E' fallito ancora una volta il tentativo di aprire un corridoio umanitario da Mariupol, che continua ad essere bloccato dai russi. Lo ha reso noto la vice primo ministro Irina Vereshchuk, che ha chiesto aiuto all'Onu: Vereshchuk ha detto che è un tema che il segretario generale Antonio Guterres dovrebbe sollevare durante la sua visita in Russia. "Chiediamo all'Onu di garantire un cessate il fuoco e l'apertura di un corridoio umanitario da Azovstal e Mariupol nel suo insieme. Ad Azovstal ora ci sono 1.000 donne e bambini, più 500, forse di più, feriti e quasi 50 persone che necessitano urgentemente di cure importanti. Questo è ciò che Guterres deve dire a Mosca se vuole parlare di pace". Lo riferisce la stampa ucraina.

Leggi anche: 

Governo, Salvini rilancia la pace fiscale su Affaritaliani.it. Il piano

Sondaggio, la Lega sorpassa Fratelli d'Italia. Tra i leader... Le tabelle

Bankitalia e Confindustria divise dalla guerra in Ucraina

Capotreno fa troppe multe. Licenziato. La Cassazione gli ridà il posto

Sara Manfuso e Virginia Saba insieme. Moglie del piddino e compagna di Di Maio

La Rai dà 50 mila euro al mese a Marco Damilano. Ed è bufera

Marcia della pace di Assisi, l'esibizione dei tamburi a Ponte San Giovanni. VIDEO

Manager, da Havas Milan a Tim: tutti i nuovi cambi di poltrona

Decarbonizzazione, Ovs accelera: taglio del 46% di CO2 nel 2030

Italian Taste Summit: enologia e neuromarketing per l'export

Frecciarossa per Scuderia Ferrari: l’eccellenza italiana viaggia veloce

Iscriviti alla newsletter
Tags:
guerra russia ucrainaterza guerra mondiale





in evidenza
Ferragnez e l'incontro finito malissimo a Milano: Fedez furioso per l'intervista di Chiara

Il retroscena

Ferragnez e l'incontro finito malissimo a Milano: Fedez furioso per l'intervista di Chiara


in vetrina
Federica Masolin non lascia del tutto, Vicky Piria new entry: la rivoluzione di Sky F1

Federica Masolin non lascia del tutto, Vicky Piria new entry: la rivoluzione di Sky F1


motori
Le iconiche Lamborghini al Concorso d'Eleganza "The I.C.E di St.Moritz

Le iconiche Lamborghini al Concorso d'Eleganza "The I.C.E di St.Moritz

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.