A- A+
Esteri
Covid e lockdown, criminalità in calo: Giappone e Italia ai minimi storici

Non c’è dubbio ormai che esiste un mondo pre e uno post Covid, e a fare da spartiacque resterà il 2020, un “anno maledetto” come lo chiamano in molti, ma è altrettanto innegabile che, dall’ambiente al digital all’innovazione, ci siano stati anche effetti indiretti positivi: uno di questi è la diminuzione del tasso di criminalità.

A registrarlo sono stati diversi paesi, ma Italia e Giappone si distinguono per aver raggiunto dei record. Secondo il report della Direzione centrale della polizia criminale, gli omicidi in Italia sono arrivati nel 2020 ai minimi storici (271 casi, contro i 315 del 2019). Ugualmente, in Giappone il numero di crimini maggiori ha raggiunto nel 2020 il livello più basso dal dopoguerra per il sesto anno consecutivo, con un forte calo della criminalità di strada, diminuita del 27,0% rispetto all'anno precedente, con un calo del 43,2% su base annua registrato a maggio, dati strettamente legati all’imposizione dei lockdown anti-Covid, soprattutto il primo, che hanno drasticamente ridotto le persone in circolazione negli spazi pubblici.

12274502 large
 

Complessivamente, lo scorso anno in Giappone si sono verificati 614.303 reati penali, in calo del 17,9% rispetto al 2019, di cui 8.934 omicidi, diminuiti del 9,7%. A riportare i dati è stata l’Agenzia nazionale di polizia (Npa), che li ha chiaramente messi in relazione con le nuove dinamiche di vita e lavorative che la pandemia da coronavirus ha costretto ad adottare. Non è un caso, infatti, che i casi di criminalità informatica siano invece aumentati del 4,1%.

Purtroppo, però, sia in Italia che in Giappone, proprio le restrizioni che hanno imposto una maggior permanenza nelle proprie abitazioni hanno contribuito all’aumento della violenza domestica. Nel nostro paese, i femminicidi sono tristemente in crescita (costituiscono il 41,3% delle vittime totali del 2020, ma erano il 35,2% nel 2019), mentre le denunce in Giappone sono aumentate, seppur di poco (0,5%) L’Nps, però, ha rilasciato un comunicato specifico in merito, dichiarando di stare facendo tutto il possibile per progettare modalità di prevenzione e azione ad hoc, poiché “se la pandemia ha modificato le abitudini criminali, noi dobbiamo modificare le nostre abitudini di intervento”.

12274507 large
 

Commenti
    Tags:
    covidcovid criminalitàcriminalità giapponecriminalità italiacrimini giappone 2020crimini italia 2020lockdownlockdown criminalitàsara perinettotasso criminalità giapponetasso criminalità italia





    in evidenza
    Affari gastronomici/ Il direttore Perrino dialoga con gli chef Antonella Ricci e Vinod Sookar. La presentazione del libro di ricette "Dalla Puglia con amore"

    Guarda il video

    Affari gastronomici/ Il direttore Perrino dialoga con gli chef Antonella Ricci e Vinod Sookar. La presentazione del libro di ricette "Dalla Puglia con amore"

    
    in vetrina
    McDonald's dopo il gelato al bacon bandisce gli ordini con l'IA

    McDonald's dopo il gelato al bacon bandisce gli ordini con l'IA


    motori
    Nuova Audi RS Q8: record al Nurburgring

    Nuova Audi RS Q8: record al Nurburgring

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.