A- A+
Esteri
Evasione fiscale, il figlio del presidente Biden patteggia: niente carcere

Evasione fiscale e possesso di arma da fuoco, il figlio di Biden patteggia 

Hunter Biden, figlio del presidente Usa Joe Biden, è stato accusato formalmente di non aver pagato l'imposta federale sul reddito e di possesso illegale di un'arma e ha raggiunto un accordo con il dipartimento Usa della Giustizia. È quanto emerge da una lettera depositata presso il tribunale distrettuale Usa nel Delaware. Nell'ambito dell'accordo, reso pubblico oggi, Hunter Biden si dichiarerà colpevole di reati fiscali minori e si prevede che raggiungerà un accordo con i pubblici ministeri sull'accusa di possesso illegale di un'arma da fuoco come consumatore di droga.

Il patteggiamento pone fine a una lunga indagine del dipartimento di Giustizia sul secondo figlio di Biden, che ha ammesso di aver lottato contro la dipendenza dalla droga dopo la morte del fratello Beau Biden nel 2015. Inoltre evita un processo, che avrebbe generato per la Casa Bianca giorni o settimane di titoli sui giornali. L'avvocato di Hunter Biden, Christopher Clark, ha dichiarato che l'indagine di cinque anni è così risolta: "So che Hunter ritiene importante assumersi la responsabilità per gli errori commessi durante un periodo della sua vita di turbolenza e dipendenza".

"Non vede l'ora di continuare il suo recupero e di andare avanti", ha aggiunto. In base all'accusa di possesso illegale di un'arma, a Hunter Biden viene contestato di avere posseduto una pistola, una Colt Cobra 38 special, pur sapendo di essere un consumatore di droga. Il capo d'accusa prevede una pena massima fino a 10 anni di carcere, ma il dipartimento di Giustizia afferma che Hunter Biden ha raggiunto un accordo pre-processuale su tale accusa. I dettagli completi non sono al momento disponibili.

Trump: "Al figlio di Biden solo una multa, sistema bacato"

"Il dipartimento di Giustizia controllato da Biden ha appena cancellato centinaia di anni di responsabilità penale dando a Hunter Biden una semplice multa stradale". E' l'attacco di Donald Trump dopo la notizia che il figlio del presidente ha ha raggiunto un accordo preliminare con i procuratori federali per dichiararsi colpevole di tre reati. "Il nostro sistema è fallato", ha tuonato il tycoon.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bidenhunter bidenputinusa





in evidenza
William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa

Forti tensioni a Palazzo

William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.