A- A+
Esteri
Francia, addio all'Africa. Macron ordina ai suoi soldati di lasciare il Niger
Emmanuel Macron, Niger

Francia, il fallimento delle "colonie d'Africa". Il passo indietro definitivo di Macron

La Francia ha preso una decisione definitiva, basta con le colonie africane. L'ultimo comando è arrivato ieri da Macron che ha ordinato ai suoi soldati di lasciare il Niger entro la fine dell'anno. Fine quindi - si legge su La Stampa - il controllo economico di risorse e moneta, i satrapi-vassalli fatti e disfatti a proprio uso. Era il penultimo, resta ancora ma con ben altri mezzi e astuzie il "dominio indiretto" americano. Una vicenda che rivela certi limiti disperanti dell’intelligenza umana. Va in soffitta tra le anticaglie inutili il sogno di de Gaulle, grande utopista e negatore del presente, fingendo le indipendenze di tenere l'impero nei vecchi stampi. A estinguerlo, a riprova di quanto fosse marcio, è bastata una spallata di quattro sgangherati colonnelli saheliani, per di più addestrati proprio dai francesi. In fondo una forma di eutanasia.

Leggi anche: Ucraina, nessuna ambiguità della Chiesa: Papa sta con Zelensky contro Putin

Leggi anche: Guerra Ucraina, salto di qualità di Biden: via libera ai razzi a lungo raggio

Il requiem per un impero defunto, ora che i soldati francesi entro l'anno abbandoneranno anche il Niger, si è obbligati a intonarlo. La Francia, da tempo, in Africa è un Paese pieno di zone oscure, tarde, violente, vi ha commesso giganteschi errori. Colpa anche nostra che come Europa - prosegue La Stampa - non abbiamo saputo dirle: basta! Anzi abbiamo concesso una delega in bianco su mezza Africa accettando terminologie ormai logore, ideologie sudice che continuavano a opprimere, chiacchiere retoriche di figure sclerotiche. Consentendo che prolungasse un futuro che era già ipotecato. Per esempio siamo andati a Niamey, insieme ai tedeschi, con duecento soldati, i soliti "istruttori", pretesto con cui si fa sempre maquillage alle missioni inutili o impresentabili.

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso

Il nido d'amore con Boccia (Capogruppo Pd al Senato)

Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.