A- A+
Esteri
Macron sempre più ricco col nucleare. Boom di import di energia da Parigi
Emmanuel Macron
Lapresse

Ah, les françaises. Emmanuel Macron fa il furbo e, complice la ritirata non solo italiana ma anche tedesca sul nucleare arricchisce Parigi. La Francia, più pragmatica di quanto vorrebbe far credere dietro la patina della poesia e dei ponti sulla Senna, sta facendo affari d'oro in Europa e ne farà ancora di più nel prossimo futuro. Mentre tutti parlano di transizione energetica e conversione ecologica, in molti però mollano il nucleare oppure non prendono nemmeno in considerazione di tornare a utilizzarlo. Italia compresa, nonostante il timido tentativo del ministro Cingolani respinto al mittente in un batter d'occhio da posizione prettamente politiche.

Insieme all'Italia, anche la Germania del post Angela Merkel procede verso il pensionamento dell'energia nucleare. E la Francia sorride. Non è certo un caso che a pochi mesi di distanza dalle elezioni presidenziali francesi della prossima primavera, il presidente Macron abbia approntato un piano da 30 miliardi di euro teso all'obiettivo di far tornare la Francia "una grande nazione dell'innovazione" industriale. Un piano con una forte connotazione tecnologica e green, volto allo sviluppo di nuove tecnologie volte alla lotta ai cambiamenti climatici.

Dei 30 miliardi annunciati per i prossimi cinque anni, ben otto sono destinati al solo settore energetico, affinché la Francia diventi "un leader dell'idrogeno verde" entro il 2030. Anno entro il quale al Francia vorrebbe contare sul suo territorio almeno 2 gigafactory di elettrolizzatori. E allo stesso tempo Macron insiste sul nucleare. Il paese si doterà di "nuovi reattori nucleari di piccola taglia innovativi con una migliore gestione dei rifiuti". Esatto, il nucleare occupa una posizione centrale nel piano France 2030: "Le 200 mila persone che lavorano nel settore nucleare in Francia rappresentano una fortuna perché ci permettono di essere tra i paesi che in Europa emettono meno tonnellate di CO2", ha affermato Macron, che ha approntato investimenti da un miliardi di euro in piccoli reattori da sviluppare entro il decennio.

Commenti
    Tags:
    energia nuclearefranciamacron





    in evidenza
    Chiara Ferragni, Meloni o Bruzzone: chi è? Sono identiche... GUARDA LA FOTO

    Vota il sondaggio di Affari

    Chiara Ferragni, Meloni o Bruzzone: chi è? Sono identiche... GUARDA LA FOTO

    
    in vetrina
    Torna il gelo (dalla Russia) con neve fino in pianura

    Torna il gelo (dalla Russia) con neve fino in pianura


    motori
    Nuova Citroën C4 e C4 X Hybrid 136: Innovazione e Comfort

    Nuova Citroën C4 e C4 X Hybrid 136: Innovazione e Comfort

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.