A- A+
Esteri
I greci mollano Alexis Tsipras. Syriza -12% rispetto a gennaio

La popolarità del partito greco Nea Dimokratia (centro destra) è attualmente molto più vicina a quella di Syriza (sinistra radicale) di quanto non lo fosse a gennaio scorso, prima delle elezioni che portarono Alexis Tsipras al governo. Lo riferisce il sito GreekReporter citando i risultati di un sondaggio condotto dall'emittente privata Vergina TV. In base alla ricerca, Syriza ha ricevuto il 24% dei voti favorevoli degli intervistati, mentre Nea Dimokratia ha ottenuto il 22%. Alle elezioni del gennaio 2015 Syriza ottenne il 36,3% contro il il 27,8% di Nea Dimokratia. Il partito filo-nazista Chrysi Avghì (Alba Dorata) ha ottenuto il 6% dei voti, seguito da To Potami (il Fiume, di centro) con il 5,5%. Il partito comunista greco (Kke), il socialista Pasok e l'appena costituito Unità Popolare, guidato dall'ex ministro dell'Energia Panagiotis Lafazanis, hanno ricevuto ciascuno il 4,5% delle preferenze. L'Unione centrista, che non è attualmente nel Parlamento, ha ottenuto il 4% dei voti, mentre Greci Indipendenti (An.El) che compone l'attuale coalizione di governo con Syriza, ha ricevuto solo il 3,5%.

Tags:
grecia
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born,ordinabile in Italia

CUPRA Born,ordinabile in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.