A- A+
Esteri
Guerra Russia Ucraina, l'Onu mandi i caschi blu alla centrale di Zaporizhzhia

Guerra, preoccupanti di news da Zaporizhzhia

L’ultima notizia sull’Ucraina è stata comunicata in modo molto secco e cioè: “I russi stanno abbandonando la centrale nucleare di Zaporizhzhia; tutto ciò è molto preoccupante. Perché? Per fare un paragone sarebbe come se le api abbandonassero il nido con il miele aspettando i potenziali nemici e poi farvi ritorno. Nella strategia della guerra è la stessa cosa abbandoni una postazione aspettando che il nemico la conquisti per poi bombardarla.

In questo caso stiamo parlando di una centrale nucleare che se “collassa” porta tutte le conseguenze che abbiamo vissuto e che stiamo vivendo con al centrale di Chernobyl quando il 26 aprile del 1986 esplose il nocciolo di uno dei reattori e questo “incidente” coinvolse non solo la popolazione residente, ma anche buona parte dell’Europa investita dalle correnti d’aria in quota che trasportavano pulviscolo radioattivo. Una conseguenza su persone, animali e cose che innestò un ripensamento in materia di produzione energetica da nucleare.

Guerra Russia Ucraina, allarme Zaporizhzhia: l'Onu deve mandare i caschi blu

Ora per tornare all’introduzione il pericolo che una volta lasciata la centrale vi possa essere la “libertà” di bombardamento è abbastanza concreto. Cosa possiamo fare? Come Paesi europei, nulla, come NATO nemmeno ed allora cosa ci rimane? Rimane l’ONU che potrebbe, seduta stante, inviare i  “Caschi blua presidiare non solo Zaporizhzhia, ma tutte le centrali nucleari site in Ucraina.

Nella speranza però che all’ONU non si possa dire di no. Magari vuoi vedere che potrebbe essere la volta buona per cominciare una seria trattativa di pace? Domanda: e se l’ONU dovesse fallire?  Nella malaugurata sorte che possa accadere rimane una sola cosa: pregare! Pregare perché la stupidità umana si converta nella “pietas” (sentimento che induce all’amore e alla compassione verso altre persone).

Et res non semper spes mihi semper adest – Non sempre le mie speranze si realizzano, ma io continuo a sperare. (Publio Ovidio Nasone).

Iscriviti alla newsletter
Tags:
guerra russia ucrainaguerra ucrainazaporizhzhia





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"

Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"


motori
Ayrton Senna Forever: Omaggio al Campione al MAUTO

Ayrton Senna Forever: Omaggio al Campione al MAUTO

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.