A- A+
Esteri
Guerra Ucraina-Russia, spiragli di pace: Putin detta le sue condizioni

Guerra Ucraina-Russia, tutte le ultime notizie in diretta

 

Ucraina, fonti Palazzo Chigi: mancato collegamento di draghi a cena Eliseo per problemi tecnici 20.59

Il collegamento del premier Mario Draghi con l'Eliseo per la cena tra il presidente francese Emmanuel Macron, la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen e il cancelliere tedesco Olaf Scholz è saltato per problemi tecnici. Lo spiegano fonti di Palazzo Chigi. Nel pomeriggio il presidente del Consiglio italiano era intervenuto in videoconferenza a una call di coordinamento con i leader di G7, Commissione e Consiglio Ue, Polonia, Romania e segretario generale Nato.

Pentagono, ora con Mosca nessun meccanismo de-escalation 20.53

Al momento non c'e' nessun meccanismo di de-escalation in atto con la Russia". Lo ha detto il portavoce del Pentagono, John Kirby, in un briefing con la stampa sull'invasione dell'Ucraina da parte di Mosca.

Ucraina: Mosca, Usa espelle 12 diplomatici russi all'Onu 20.48

Dodici membri della missione diplomatica russa all'Onu sono stati espulsi dagli Usa. Lo ha annunciato in conferenza stampa l'ambasciatore russo alle Nazioni Unite, Vasily Nebenzya, spiegando che l'ordine e' di lasciare il Paese entro fine marzo.

'Missili russi su 3 citta' nella regione di Kiev' 20.45

Le forze russe hanno lanciato attacchi missilistici su tre insediamenti urbani nella regione di Kiev, a sud della capitale ucraina. Lo riferiscono media locali, citando i servizi di emergenza statali, secondo cui i centri colpiti sono Vasylkiv, Bila Tserkva e Kalynivka. Nei raid, si aggiunge, "sono stati distrutti un dormitorio e due abitazioni". I soccorsi faticano a raggiungere le zone colpite a causa dei bombardamenti. Non si hanno al momento notizie di vittime o feriti.

Ucraina: Draghi non partecipa stasera incontro Eliseo 20.42.50

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, non partecipera' stasera in videocollegamento all'incontro all'Eliseo tra il Presidente francese Macron, il Cancelliere tedesco Scholz e la Presidente della Commissione Ue Von der Leyen. Lo si apprende da palazzo Chigi.

Ucraina: G7-Ue-Nato, stretto coordinamento contro aggressione 20.37

Il vertice in videocollegamento tra i Paesi del G7, i leader di Ue, Nato, Polonia e Romania ha concordato di "mantenere uno stretto coordinamento" per agire insieme sulla crisi Ucraina. Secondo quanto trapela dal vertice, a cui ha partecipato per l'Italia il premier Mario Draghi, resta imprescindibile "la ferma condanna per l'aggressione russa". E' stata anche fatta una ricognizione sulle iniziative a sostegno del popolo ucraino.

Turchia vieta transito Bosforo e Dardanelli a tutte navi militari 20.34

La Turchia ha vietato il passaggio attraverso il Bosforo e lo stretto dei Dardanelli a tutte le navi da guerra, "che si affaccino o meno sul Mar Nero". Lo ha annunciato questa sera il ministro degli Esteri, Mevlut Cavusoglu. "Abbiamo avvertito i Paesi rivieraschi e non rivieraschi di non far transitare navi da guerra attraverso il Mar Nero. (...) Applichiamo le disposizioni della Convenzione di Montreux", che affida ad Ankara la gestione dell'accesso a queste due rotte marittime, ha indicato il ministro.

Ucraina: Di Maio, esito visita positivo, presto altre missioni 20.30

La visita in Algeri ha avuto "esito positivo" e presto ci saranno altre missioni. Lo ha riferito il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ai microfoni del Tg1, assicurando che "nei prossimi giorni" si rechera' "in altri Paesi": "Non perderemo neanche un minuto per fronteggiare gli effetti economici di questa guerra" in Ucraina "scatenata da Putin".

Ue, in vigore sanzioni contro altri 26 oligarchi russi 20.28

Altri 26 oligarchi russi, tra cui i vertici delle principali societa' energetiche del Paese, sono stati inseriti nella lista delle persone, che diventano cosi' 680 in totale, colpite dalle sanzioni Ue. Per loro scatta il congelamento dei beni e il divieto di entrare o transitare per il territorio dei Paesi Ue. Il provvedimento e' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea.

Ucraina: Mosca, nuovi colloqui per "uscita graduale" da crisi 19.49

"Speriamo che il secondo round di negoziati tra Russia e Ucraina portino verso passi concreti per un'uscita graduale dall'attuale situazione". Lo ha detto uno dei membri della delegazione russa inviata nella regione di Gomel a trattare, il capo della Commissione per gli affari internazionali della Duma di Stato, Leonid Slutsky.

Ucraina: Bbc, sirene e segnali di un nuovo attacco su Kiev 19.49

Ci sono segnali di un imminente nuovo attacco a Kiev con le sirene che hanno ripreso a suonare e i residenti tornati nei rifugi sotterranei. Lo riferisce la Bbc in un aggiornamento online, citando un suo corrispondente che parla di combattimenti apparentemente sempre piu' vicini al cuore della capitale ucraina.

Ucraina, morto un cittadino israeliano in un attacco vicino Kiev 19.29

Un uomo israeliano è rimasto ucciso questa sera in un attacco messo a segno a Bila Tserkva, nei pressi di Kiev, mentre stava cercando di raggiungere un convoglio di autobus diretto al confine. Lo riporta il Jerusalem Post, secondo cui un secondo cittadino israeliano sarebbe in ostaggio su una nave ucraina.

Ucraina, Berdyansk: protesta in piazza contro intervento russo 18.17

Una manifestazione in strada al grido di "Berdyansk è Ucraina" si è tenuta in questa città dell'Ucraina meridionale, in riva al Mar d'Azov, dove si sono posizionate unità dell'esercito russo. A documentare l'iniziativa, filmata con telefonini, un video diffuso su reti sociali e rilanciato anche da fonti dell'agenzia Dire. I militari russi, alcuni dei quali vicini a una camionetta e a un blindato, osservano la manifestazione senza reagire. La protesta appare pacifica.

Ucraina, potenti esplosioni a est di centro Kiev 17.56

Diverse potenti esplosioni sono state udite a Kiev intorno alle 17:40, ora italiana, negli stessi momenti in cui veniva annunciata la fine della prima giornata dei colloqui di pace tra Russia e Ucraina. Lo scrive la Bbc. Le detonazioni provenivano dalla zona ad est del centro di Kiev. Le più potenti udite oggi. Successivamente sono risuonate le sirene antiaeree.

Finlandia, decisione storica di fornire armi a Ucraina 17.56

La Finlandia prende la decisione "storica" di fornire armi all'Ucraina. Lo comunica la primo ministro Sanna Marin.

Ucraina: Mosca, prossimo round colloqui a confine Polonia-Bielorussia 17.52

Il prossimo round di colloqui tra Russia e Ucraina si terrà al confine tra la Polonia e la Bielorussia. Lo ha reso noto il capo della delegazione di Mosca ai negoziati con Kiev, Vladimir Medinsky.

Ucraina: Kiev, si sono fatti "alcuni progressi" con Russia 17.56

Le delegazioni russa e ucraina, che si sono incontrate per piu' di cinque ore al confine ucraino-bielorusso, hanno compiuto "alcuni progressi" nei negoziati: lo ha detto il capo negoziatore ucraino. "Le parti hanno delineato alcune questioni prioritarie su cui si intravede qualche progresso", ha affermato il consigliere dell'ufficio presidenziale ucraino, Mykhailo Podoliak, in un video trasmesso su Telegram.

Ambasciatore ucraino all'Onu legge messaggi di un soldato russo morto 16.54

L'ambasciatore ucraino all'Onu, Sergiy Kyslytsya, durante la riunione speciale di emergenza dell'Assemblea Generale, ha letto quelli che ha spiegato essere i messaggi dallo smartphone di un soldato russo morto in guerra. "Mamma, è così difficile", recita uno dei messaggi del soldato prima di essere ucciso, letti dall'ambasciatore.

Ue attiva centro satellitare per aiuti geo-spaziali a Kiev 16.45

"L'Ucraina ci ha chiesto appoggio anche sul fronte dell'intelligence geo-spaziale" sui movimenti di truppe russe "e quindi stiamo mobilitando il nostro centro satellitare che si trova a Madrid per andare incontro a questa richiesta". Lo ha detto l'Alto Rappresentante Ue per la Politica Estera Josep Borrell in conferenza stampa.

Mosca chiede la sovranità sulla Crimea e la neutralità Kiev 16.30

"Riconoscimento della sovranità russa sulla Crimea, smilitarizzazione, denazificazione, neutralità di Kiev": queste le condizioni poste dal presidente russo Vladimir Putin per un accordo con l'Ucraina. Lo ha reso noto il Cremlino, citato dall'agenzia Ria, mentre sono in corso a Gomel i colloqui tra le due delegazioni

Borrell: prepariamoci a prezzo economico azioni contro Mosca 16.21

"Siamo in una situazione in cui le nostre azioni e reazioni contro la Russia avranno delle conseguenze economiche e ci dobbiamo preparare a questo. Non pensate che possiamo fare quello che dobbiamo fare senza avere delle conseguenze". Lo ha dichiarato l'Alto rappresentante dell'Ue per la Politica estera, Josep Borrell, al termine della riunione in videoconferenza dei ministri della Difesa Ue. "Guardate alle conseguenze che gli ucraini stanno pagando. Stanno resistendo, e grazie a Dio Zelensky non è il tipo di leader che fugge nascosto in un'auto, lui resterà lì a resistere. E noi lo dobbiamo sostenere. Ciò avrà un costo e se non paghiamo questo costo oggi, pagheremmo molto di più domani", ha aggiunto Borrell.

Borrell, prezzi energia aumenteranno, è lampante 16.19

"Aumenteranno i prezzi dell'energia, è lampante. Possiamo introdurre sussidi, aiuti per i più vulnerabili ma siamo in una situazione in cui le nostre azioni o reazioni avranno conseguenze economiche, non si pensi che quello dobbiamo fare non abbia conseguenze. Ma pensiamo alle conseguenze sugli ucraini. Noi dobbiamo aiutarli. E se non paghiamo questo prezzo oggi ne pagheremo uno più alto domani". Lo ha detto l'Alto Rappresentante Ue per la Politica Estera Josep Borrell in conferenza stampa.

Guterres, temo peggiore crisi umanitaria in Europa da decenni 16.17

"Siamo di fronte a quella che potrebbe facilmente diventare la peggiore crisi umanitaria e dei rifugiati in Europa in decenni". Lo ha detto il segretario generale dell'Onu, Antonio Gueterres, in apertura dell'Assemblea generale dell'Onu.

Ucraina: inizia riunione Assemblea Onu, minuto di silenzio 16.14

È iniziata la riunione speciale di emergenza dell'Assemblea Generale Onu sull'invasione russa dell'Ucraina. Il presidente dell'Assemblea ha chiesto un momento di silenzio e preghiera o meditazione prima dell'inizio degli interventi. Al termine della maratona di discorsi l'Assemblea dovrebbe votare una risoluzione contro l'aggressione di Mosca dell'Ucraina, che potrebbe slittare anche a domani.

Ucraina: Putin a Macron, ok stop attacchi a civli 16.11

Il presidente russo, Vladimir Putin, si è impegnato a far cessare qualsiasi attacco delle truppe russe contro i civili, contro le zone residenziali dell'Ucraina. Lo rende noto l'Eliseo in seguito alla telefonata fra Putin e il presidente francese, Emmanuel Macron.

Borrell: per Mosca aiuto militare Ue a Kiev è un atto ostile 16.11

“Siamo in guerra e non posso dare nessuna informazione che potrà servire alla parte avversaria. Non posso raccontare come arriveranno gli aiuti che forniremo all'Ucraina. La Russia sarebbe molto contenta di saperlo. I russi hanno detto che il nostro aiuto è atto ostile e che attaccheranno chiunque sia coinvolto nelle spedizioni”. Lo ha dichiarato l'Alto rappresentante dell'Ue per la Politica estera, Josep Borrell, al termine della riunione in videoconferenza dei ministri della Difesa Ue.

Ucraina, Francia: congelati gli asset Banca centrale russa 16.09

"Tutti gli asset della Banca centrale russa sono stati congelati la notte scorsa. Questo rappresenta delle somme molto significative, decine di miliardi di euro, che riducono ampiamente Le riserve valutarie estere e la loro capacità di finanziare il commercio estero in valuta straniera. Gli effetti immediati di questa decisione sulla Banca centrale russa sono già visibili in Russia; per quanto riguarda il rublo, i tassi di interesse e il mercato finanziario russo”. Queste le parole del ministro dell'Economia francese, Bruno Le Maire, al termine del consiglio di difesa all'Eliseo con il presidente francese Emmanuel Macron.

Ucraina: a breve terzo round colloqui in Bielorussia 16.09

I negoziati tra le delegazioni ucraina e russa sono ancora in corso e che il terzo round inizierà a breve. Lo ha riferito il consigliere del presidente dell'Ucraina Mykhailo Podoliak, che guida la delegazione ucraina nella regione bielorussa di Gomel.

Ucraina: Svizzera, improbabile che Putin usi armi nucleari 16.07

È improbabile che la Russia usi le armi nucleari contro l'Occidente. Lo ha affermato il ministro della Difesa svizzero, Viola Amherd, rispondendo ai giornalisti circa una simile possibilità dopo che il presidente russo ha messo in allerta le forze di deterrenza, comprese quelle nucleari. "Guardiamo ovviamente tutti gli scenari, ma le nostre ricerche indicano che la probabilità che queste armi nucleari vengano usate è bassa", ha sottolineato.

Ucraina: Kiev, bombardamenti sulle aree residenziali Kharkiv 16.05

Le truppe russe continuano i massicci bombardamenti delle aree residenziali di Kharkiv: lo ha denunciato il consigliere del ministro dell'Interno ucraino Vadym Denisenko. "Purtroppo, l'esercito russo sta bombardando in maniera massiccia le aree residenziali della città di Kharkiv. Ora, in questi momenti, c’è un folle bombardamento di Kharkiv da parte di razzi. Ci sono già feriti, ci sono morti. Si tratta di vittime esclusivamente civili e questo è un bombardamento di una città pacifica", ha aggiunto in una dichiarazione video.

Ucraina, ripresi i colloqui Kiev-Mosca. Ore 16.00

Downing St. smentisce Johnson, “non vogliamo la caduta di Putin” 15.59

Downing Street ha detto che il portavoce ufficiale del primo ministro Boris Johnson si è espresso male quando ha detto che le sanzioni occidentali "mirano a far cadere il regime di Putin", in quella che emerge come una gaffe clamorosa scaturita da un possibile lapsus. "Non stiamo cercando nulla in termini di cambio di regime - è stato precisato -, quello di cui stiamo parlando chiaramente qui è come fermiamo la Russia che cerca di soggiogare un Paese democratico".

Ucraina: Conte sente Draghi, pieno sostegno a misure del governo 15.58

Prima del Consiglio dei ministri il leader del M5S Giuseppe Conte - riferiscono fonti M5s - ha avuto un colloquio telefonico con il presidente del Consiglio Mario Draghi, ribadendo la ferma condanna del M5s all'aggressione militare russa e il pieno sostegno per iniziative a favore della popolazione ucraina. Per ciò che concerne il sostegno all'approvvigionamento militare all'Ucraina, Conte - sottolineano le stesse fonti - ha ribadito al premier Draghi la posizione del M5s: pieno sostegno all'adozione da parte dell'Italia, nel quadro dell'Unione europea, di iniziative che consentano all'Ucraina di esercitare il diritto alla legittima difesa e di proteggere la sua popolazione.

Ue, pronto nuovo pacchetto sanzioni contro Bielorussia 15.56

L'Ue sta ultimando un nuovo pacchetto di sanzioni contro la Bielorussia. E' quanto annuncia l'Alto Rappresentante Ue per la Politica Estera Josep Borrell al termine del Consiglio straordinario dei ministri della Difesa. "Per essere coerenti rafforzeremo ulteriormente il nostro pacchetto di sanzioni contro il regime bielorusso e contro chiunque collabora con Mosca in questa inaccettabile aggressione", sottolinea Borrell tornando a rimarcare il "pericolo" legato al referendum, organizzato per oggi da Minsk, sull'abbandono dello status non nucleare del Paese.

Ucraina-Russia, pausa negoziati - Ore 15.02

I colloqui negoziali Russia-Ucraina si sono conclusi. Lo ha riferito il consigliere del ministero dell'Interno di Kiev, citato da Interfax.

 

Putin: Occidente impero delle bugie

Il Presidente russo Vladimir Putin attacca l'Occidente come "impero delle bugie" in una riunione oggi al Cremlino con gli esponenti di governo responsabili dell'economia e la governatrice della Banca centrale, Elvira Nabiullina. "Vi ho invitati per discutere di economia e finanza, dopo le sanzioni che la cosiddetta comunità occidentale, un impero delle bugie, sta cercando di attuare contro il nostro Paese", ha affermato prendendo a prestito il termine di impero che Ronald Reagan aveva usato contro l'Unione sovietica.

Mosca chiude lo spazio aereo a 36 Paesi

La Russia ha deciso la chiusura del suo spazio aereo alle compagnie di 36 Paesi, tra i quali Paesi europei e Canada. Italia inclusa. Lo annuncia l'Agenzia federale russa citata da Interfax. La misura segue alla decisione europea di bloccare i voli alla Russia.

La Ue blocca i voli russi 

L’Unione Europea ha bloccato tutti i voli delle compagnie aeree russe verso l’Unione Europea. Lo spazio aereo dell’Unione sarà chiuso sia agli aerei di proprietà russa sia a quelli controllati in altra maniera da entità russe: quelli militari, quelli di linea, inclusi i jet privati degli oligarchi, come sottolineato dalla presidente della commissione UE Ursula Von Der Leyen.

Ucraina: Draghi a videocall con Macron, Scholz e von der Leyen - Ore 12,41

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, partecipera' in video collegamento alla cena di questa sera a Parigi con il presidente francese, Emmanuel Macron, il cancelliere tedesco Olaf Scholz, e la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

Ucraina: M5s, sostegno a Kiev per legittima difesa - Ore 12,18

Via libera del M5s al sostegno italiano a Kiev "per legittima difesa". In una nota il Movimento spiega: "L'aggressione militare della Russia alla sovranita' politica e territoriale dell'Ucraina non puo' lasciarci indifferenti o silenti. Questa invasione contrasta con i piu' elementari principi del diritto internazionale e merita la piu' ferma e risoluta condanna. Di qui le giuste misure di reazione, politiche ed economiche, sperando che la prospettiva di un severo isolamento politico e di forti penalizzazioni sul piano economico possa indurre la Russia a ritirare le truppe e a riprendere la via del negoziato con sincera disponibilita'". Il M5s precisa: "Questa situazione giustifica anche l'adozione, da parte dell'Italia nel quadro dell'Unione europea, di iniziative di sostegno che consentano all'Ucraina di esercitare il diritto alla legittima difesa e di proteggere la sua popolazione contro l'aggressione militare. Non intendiamo, quindi, favorire in alcun modo una unilaterale offensiva militare. Il Movimento persegue sempre la pace, quale principio di valore assoluto in grado di alimentare il dialogo a tutti i livelli e di offrire una prospettiva di duratura stabilizzazione dei territori e di sviluppo sociale economico e culturale delle popolazioni. Il ripudio della guerra quale strumento di offesa e di risoluzione delle controversie, sancito dalla nostra Costituzione, e' la stella polare che ispira da sempre l'azione politica del Movimento". Nello stesso tempo pero', continua la nota, "la necessaria consapevolezza di evitare ogni prevaricazione perpetrata con la forza a danno di uno Stato sovrano e con il quale condividiamo pienamente i basilari principi democratici, e' un'urgenza che non possiamo ignorare. Unicamente per questa ragione, il M5S - dopo un lungo confronto che ieri ha riunito i Vertici del Movimento, con l'audizione del Ministro degli Esteri e dei Presidenti e Capicommissione Esteri e Difesa di Camera e Senato per un totale di circa 30 partecipanti - ritiene che il precipitare degli eventi imponga una risposta unanime e univoca, all'interno di una cornice europea, anche sul piano del sostegno all'approvvigionamento militare, senza che questo sostegno significhi l'abbandono di ogni sforzo diplomatico e di ogni spiraglio di soluzione politica, che rimane l'obiettivo prioritario per il quale continueremo a lavorare con la massima concentrazione".

Ucraina: in Russia 6 mila fermi nelle proteste, 2.800 domenica - Ore 12,15

Sono quasi 6.000 le persone fermate dalla polizia in tutta la Russia dopo il quarto giorno di proteste contro la guerra. Lo riferisce il sito indipendente Ovd-Info, precisando che ler persone fermate sono 5.942 persone, 2.802 delle quali domenica nelle manifestazioni non autorizzate in 57 citta' del Paese. A Mosca domenica sono state fermate 1.275 persone.

Michel: in Ue posizioni divergenti su adesione Ucraina - Ore 11,55

Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha ammesso che ci sono "diverse opinioni" all'interno dell'Unione europea sulla richiesta dell'Ucraina di aderire al blocco in modo rapido. "E' una richiesta espressa dall'Ucraina da molto tempo. Ma ci sono opinioni e sensibilita' diverse all'interno dell'Ue su un allargamento. L'Ucraina presentera' una richiesta ufficiale, la Commissione europea si esprimera' e il Consiglio si pronuncera'", ha spiegato Michel ai giornalisti.

Ucraina: al via i negoziati tra Kiev e Mosca su fiume Pripyat - Ore 11,44

Sono iniziati i negoziati tra le delegazioni di Kiev e Mosca. I colloqui avvengono in una localita' sulle rive del fiume Pripyat, nella regione di Gomel, al confine bielorusso.

Ucraina, Russia: Ue sta prendendo misure ostili e non amichevoli Ore 11.19

L'Ue sta adottando "una posizione non amichevole e misure ostili contro la Russia". L'attacco del Cremlino, secondo quanto ha fatto sapere l'agenzia Interfax.

Ucraina, Johnson: "Russia isolata, Putin deve fallire" - Ore 10.45

"Stamattina abbiamo ulteriormente isolato la Russia dal sistema finanziario internazionale. Lavorando con i nostri partner e il G7, siamo determinati a imporre le misure economiche più severe possibili contro il presidente Putin per la sua ripugnante campagna contro l'Ucraina. Putin deve fallire", scrive su twitter il primo ministro britannico Boris Johnson.

Zelensky chiede l'adesione immediata dell'Ucraina nell'Ue - Ore 10.35

L'Ucraina chiede l'adesione "immediata" nell'Ue. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

Kiev chiede cessate fuoco immediato e ritiro truppe russe - Ore 10.05

La delegazione dell'Ucraina arrivata nel quartiere del confine ucraino-bielorusso per partecipare ai colloqui con i rappresentanti della Federazione Russa, comprende il ministro della Difesa, Oleksiy Reznikov, il consigliere del capo dell'Ufficio del presidente, Mykhailo Podoliak, Andriy Kostin, il deputato Rustem Umerov, e il viceministro degli esteri, Mykola Tochytskyi. Come riporta il sito della presidenza UCRAINA, "la questione chiave dei colloqui è un cessate il fuoco immediato e il ritiro delle truppe dall'UCRAINA".

Ucraina: Cina, contrari alle sanzioni illegali a Mosca - Ore 09.38

La Cina respinge le sanzioni "unilaterali" alla Russia e ribadisce la propria contrarieta' al ricorso alle sanzioni, dopo che i Paesi occidentali hanno deciso di bloccare alcune banche russe dal sistema Swift. "Non risolvono i problemi", ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Wang Wenbin, aggiungendo che la Cina "si e' sempre opposta alle sanzioni unilaterali che sono al di sopra del diritto internazionale".

Ucraina, Mosca: pronti a negoziare tutto tempo che serve per accordo - Ore 09.26

"La delegazione russa è pronta a negoziare con l'Ucraina tutto il tempo necessario per raggiungere un accordo", ha spiegato il il capo negoziatore russo, Vladimir Medinsky, citato da Interfax, prima dei colloqui tra Mosca e Kiev a Gomel.

Ucraina, attesa per il via dei negoziati con la Russia - Ore 09.15

I negoziati tra i rappresentanti di Mosca e Kiev, stando a quanto riporta il quotidiano russo Ria Novosti, inizieranno intorno alle 12 ora locale, le 11 in Italia. La notizia è stata confermata dal capo della delegazione russa, l'assistente presidenziale Vladimir Medinsky. "Solo ora abbiamo ricevuto informazioni che arriveranno tra circa un'ora, rispettivamente, ci siederemo al tavolo dei negoziati alle 12", ha detto. Intanto il profilo Twitter del ministero degli Esteri bielorusso ha pubblicato un'immagine della sala dove si terranno i colloqui. Non viene indicata la località dove questa sala si trova, sullo sfondo si vedono le bandiere dei tre Paesi.

Ucraina, Mosca accusa: "Kiev usa i civili come scudi umani" - Ore 07.35

L'esercito russo accusa l'Ucraina di utilizzare la popolazione civile di Kiev come "scudo umano".

Ucraina: esercito, Russia rallenta ritmo offensiva Ore 08.05

Al quinto giorno dell'invasione russa, l'esercito ucraino ha affermato che Mosca ha "rallentato il ritmo dell'offensiva". "Gli occupanti russi hanno rallentato il ritmo dell'offensiva, ma tentano ancora di conquistare posizioni in alcune zone", si legge in un comunicato dello stato maggiore ucraino.

Guerra Ucraina, bombe e missili in diverse città. Kiev presa d'assalto - Ore 06.30

La guerra in Ucraina continua, violata la tregua. Nella notte la Russia non ha smesso di bombardare le principali città del Paese. Segno che l'ordine di cessate il fuoco per permettere alla delegazione di Zelensky di arrivare al confine con la Bielorussia per negoziare con gli uomini di Putin, in realtà non è mai partito da Mosca. Una situazione che diventa sempre più critica con il passare delle ore, visto che da fonti ucraine arriva la notizia che proprio la Bielorussia sarebbe pronta ad entrare in guerra a fianco della Russia. Putin avrebbe imposto a Lukashenko l'intervento armato, secondo il "Kyev Independent" e aerei con paracadutisti a bordo sarebbero pronti a partire proprio in direzione della capitale.

Forti esplosioni sono state udite nelle città di Kiev e Kharkiv fra le 3 e le 4 del mattino. Lo afferma il Servizio statale per le comunicazioni sul suo canale Telegram. In una dichiarazione separata, ha riferito di un edificio residenziale nella città di Chernihiv, nell'Ucraina settentrionale, in fiamme dopo essere stato centrato da un missile. Il comando delle forze di terra ucraine ha riferito su Facebook che un'altra città nel nord, Zhytomyr, è stata colpita da missili durante la notte.

LEGGI ANCHE

Lo schiaffo di Lavrov al ragazzotto Di Maio e la "passione politica" da bar

Ucraina: 5 scenari verso la Terza Guerra Mondiale. Ipotesi armi nucleari

Guerra in Ucraina, aiuti militari dall'Italia. Caccia e 1200 truppe: la mappa

Iscriviti alla newsletter
Tags:
crisi ucraina





in evidenza
La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex

L'attacco a Fernando Alonso

La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex


in vetrina
Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid


motori
Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.