A- A+
Esteri
Hancock e l'amante, il mistero si infittisce: "La telecamera non c'era"
Matt Hancock

Si infittisce il giallo legato al caso di Matt Hancock, il ministro della Salute inglese che ha dovuto dimettersi dopo essere stato filmato mentre baciava la sua amante Gina Coladangelo, oltretutto violando le restrizioni imposte dal Covid-19.

Il caso si è abbattuto politicamente sul Governo di Boris Johnson, anche per via dell’aspetto legato alla sicurezza: come è possibile che ciò che avviene nelle stanze di un ministero diventi di dominio pubblico?

E’ stata quindi aperta un’inchiesta per accertare la dinamica dei fatti, oltremodo sospetti anche perché, a quanto rivelato dal predecessore di Matt Hancock, in precedenza la telecamera nel suo ufficio non c’era! Chi ce l’ha messa? E perché?

Leggi anche: Da storia di corna a spy-story: il caso-Hancock mette in crisi gli 007 inglesi

Il dubbio su un possibile intervento malevolo di qualche 007 viene suffragato da Sajid Javid, nuova segretaria di Stato alla Salute: la telecamera in effetti c’era, ma solo fino al 2017, poi era stata rimossa e quindi proprio non si capisce chi abbia spiato il ministro-fedifrago.

“In merito alla sicurezza si deve usare buon senso. Non credo che ci sia una regola precisa sul fatto che una telecamera debba essere presente o meno nell’ufficio di un ministro”, ha detto Javid.

La relazione extraconiugale, oltre che un terremoto politico, sta sconquassando anche la vita privata dei due protagonisti, entrambi sposati.

Nel caso di Hancock, sembra ormai finito dopo 15 anni il matrimonio con Martha, moglie e madre dei suoi figli, che dopo aver superato il Covid-19 non si aspettava certo di finire su tutti i giornali per questo motivo.

Ma per i sudditi di Sua Maestà la cosa più importante è capire chi si aggiri per le stanze del potere, registrando ciò che avviene per usi certamente poco commendevoli. 

Commenti
    Tags:
    hancockamantetelecamera
    in evidenza
    La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

    Guarda la gallery

    La confessione di Francesca Neri
    "Sono una traditrice seriale"

    i più visti
    in vetrina
    Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

    Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

    Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.