A- A+
Esteri
Iraq, Kadhimi nuovo premier: fu un vecchio capo 007, l'Iran non lo vede bene
Un poster con immagine di Mustafa al Kadhimi in piazza a Baghdad (LaPresse)

Iraq, Kadhimi nuovo premier: fu un vecchio capo 007, l'Iran non lo vede bene

Dopo sei mesi di stallo, e tre tentativi falliti, il Parlamento iracheno ha votato la fiducia al nuovo 
governo guidato da Mustafa al Kadhimi, ex direttore dell'intelligence sostenuto dagli americani: il che, scrive il New York Times, lo rende poco gradito all'Iran. "Il mio governo ha ottenuto il sostegno del 
Parlamento, lavoreremo per guadagnarci anche il sostegno della popolazione irachena", ha dichiarato Kadhimi. "Sono grato alle persone che hanno lavorato con noi per formare questo esecutivo. Mi rivolgo a 
tutti gli attori politici affinchè si riunisca sotto un programma nazionale per servire gli interessi del Paese", ha aggiunto il nuovo nuovo premier, che sostituisce Adel Abdul Mahdi, dimessosi a novembre. 

Crisi economica da combattere

Il governo di Kadhimi dovrà far fronte a una grave crisi economica aggravata dalla pandemia di Covid-19, che ha provocato il crollo dei prezzi del petrolio, principale fonte di reddito del Paese. Baghdad dovrà fare i conti anche con la nuova insurrezione dell'autoproclamato Stato islamico nelle aree del Nord, oltre a evitare il rischio di farsi trascinare in un conflitto regionale tra Washington e Teheran dopo l'uccisione del generale Soleimani. Kadhimi si è impegnato a lavorare con "tutti gli attori politici" e ad aprire un nuovo percorso politico rispetto ai governi precedenti, senza ricorrere alla forza dei militari per reprimere le proteste popolari. Intanto è arrivato il benestare degli Stati Uniti con il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, che lo ha sentito al telefono per le congratulazioni. Washington ha quindi offerto "forme di cooperazione per permettere alla popolazione irachena il benessere e la sicurezza che merita". E, in nome della nuova forte alleanza, Pompeo ha annunciato che gli Stati Uniti non imporranno sanzioni all'Iraq per l'acquisto di energia elettrica dall'Iran per altri 120 giorni. "Dimostrazione della nostra volonta' per creare le condizioni migliori per il successo", ha precisato il capo della diplomazia Usa.

Loading...
Commenti
    Tags:
    iraqpremierelezionemustafa al kadhimimedio oriente
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Arriva la nuova Fiat Panda: più eco, più tecnologica e più divertente

    Arriva la nuova Fiat Panda: più eco, più tecnologica e più divertente


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.