A- A+
Esteri
Lavrov: "Hitler per me era ebreo come Zelensky. Italia? Ha superato il limite"

Guerra Russia Ucraina, Lavrov: "Rischio serio di un conflitto nucleare"

La guerra in Ucraina continua senza sosta ormai da 70 giorni. Nessuna tregua, i russi continuano a bombardare soprattutto a Sud-Est. Nella tarda serata di ieri sono ripresi gli attacchi all'acciaieria di Mariupol e proseguono le offensive in Donbass. Putin fa sapere attraverso Lavrov che non intende accelerare le operazioni militari per far terminare il conflitto per il 9 maggio, il giorno della vittoria contro il nazismo che in Russia coincide con una grande festa. "Zelensky ebreo? Lo era anche Hitler, secondo me. I maggiori antisemiti - spiega il ministro degli Esteri russo Lavrov a Zona Bianca su Rete 4 - sono proprio gli ebrei. Kiev sta sabotando i negoziati con la Russia, come per otto anni ha sabotato gli accordi di Minsk".

Lavrov si è poi soffermato sulla questione della fornitura di gas. "Miliardi di euro dei pagamenti per le forniture di gas russo sono stati presi e rubati" dall'Europa perché "secondo le vostre regole, Gazprom ha dovuto conservarli nelle banche occidentali e in seguito alle sanzioni questi soldi ora non sono più accessibili. Ora volete continuate a commerciare come avete sempre fatto, ma ci proponete di pagarci tenendo i soldi nelle vostre banche? Perché non ne parla nessuno?", ha aggiunto. "Per questo", ha spiegato Lavrov, "abbiamo proposto che le forniture di gas siano considerate pagate non quando arrivano gli euro o i dollari ma quando questi vengono convertiti in rubli che non possono essere rubati. Per gli acquirenti non cambia nulla, pagheranno come prima, euro e dollari, le somme indicate nei contratti".

"Alcune dichiarazioni di politici e media italiani - prosegue Lavrov - sono andate oltre le buone norme diplomatiche e giornalistiche". "L'Italia è in prima fila tra coloro che adottano e promuovono le sanzioni anti-russe. Per noi è stata una sorpresa, ma ormai ci siamo abituati", ha aggiunto il capo della diplomazia di Mosca tenendo poi a sottolineare però che "non ha nulla contro il popolo italiano", che considera "amico". La Russia ha bisogno di armi ipersoniche per impedire ad altri Paesi di considerare la possibilità di lanciare per primi un attacco. Il rischio di una guerra nucleare non va sottovalutato".

Leggi anche: 

Affaritaliani.it alla Conferenza programmatica di Fratelli d'Italia a Milano

FdI, j'accuse di Meloni alla stampa. I gesti sono eloquenti. Il video

Vittorio Feltri alla Conferenza FdI. Video. "Nel mio futuro c'è una tomba..."

Filippo Facci alla Conferenza FdI. Video. "Meloni mi ha chiamato alle 23.25"

Sondaggio, Zaia il governatore più amato. Sindaci, Sala batte Gualtieri

Putin e la guerra nucleare? Un grande immenso bluff. Come nel poker...

Intesa Sanpaolo: diffuso il nuovo piano di azionariato del gruppo

Primo maggio, Mattarella: "Costo ripresa non siano morti sul lavoro". VIDEO

Il gruppo Iren acquisisce il 100% del capitale sociale di SAP

Iscriviti alla newsletter
Tags:
guerra russia ucrainaterza guerra mondiale





in evidenza
Il "Gioco dell'oca" diventa leghista C'è la casella Stop utero in affitto

Europee/ L'idea di Lancini

Il "Gioco dell'oca" diventa leghista
C'è la casella Stop utero in affitto


in vetrina
Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove


motori
Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.