A- A+
Esteri
Pnrr, Dombrovskis: "L'Italia faccia presto, perchè non ci sarà una proroga"
Valdis Dombrovskis, vice presidente della Commissione europea

Pnrr, l'Ue mette in guardia. Valdis Dombrovskis: "Nessuna proroga sulle scadenze"

"L’Italia ha già ricevuto due pagamenti e stiamo verificando la richiesta della terza tranche. È importante che l’attuazione continui e che non ci siano ritardi". Ad affermarlo, in un'intervista al Corriere della Sera, è il vicepresidente della Commissione Europea, Valdis Dombrovskis, parlando dello stato di attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) in Italia. 

"È importante impegnarsi e assicurarsi che i Pnrr siano attuati correttamente - prosegue Dombrovskis - perché c'è la scadenza della fine del 2026. E direi che è molto improbabile che questa scadenza venga prorogata, perché richiederà una decisione unanime degli Stati membri che coinvolgerà nella maggior parte dei casi, in quasi tutti i casi, una procedura parlamentare. Quindi è qualcosa che sarebbe molto difficile. Pertanto, il nostro messaggio agli Stati membri è di concentrarsi sull'attuazione dei piani e non su una sorta di estensione delle scadenze".

Leggi anche: Ue, monito all'Italia su Pnnr e riforma fiscale. Fitto: "Modifiche al piano"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
europapnrruevaldis dombrovskis





in evidenza
Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

La conduttrice vs Striscia la Notizia

Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete


motori
Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.