A- A+
Esteri
Putin e l'Italia: il lettone di Silvio, gli elogi di Salvini, Muti, Al Bano...
Silvio Berlusconi e Vladimir Putin: amici da due decenni

Le 10 curiosità sul legame tra Putin e l'Italia

L’invasione dell’Ucraina ha ovviamente danneggiato l’immagine internazionale di Putin e oggi tutti fanno a gara a stracciare le foto che li ritraggono con il leader russo. Eppure, queste immagini riguardano un po’ tutti, da chi nel centrodestra lo ha incontrato per scelta a chi nel centrosinistra lo ha visto per motivi istituzionali, come capitato anche a Enrico Letta. D’altra parte, Putin da oltre vent’anni è il leader indiscusso di uno dei paesi più importanti del mondo e chiunque abbia avuto ruoli di rilievo in Italia e in Europa (compreso Romano Prodi) lo ha incontrato in più occasioni. Tuttavia, il legame storico tra Putin e l’Italia si basa anche su fatti decisamente particolari.

Abbiamo scelto per voi le 10 cose più curiose, che non tutti conoscono:


1) Putin ha origini vicentine?

Davvero il presidente russo ha sangue italiano nelle vene? Se ne parla da tempo, vista anche la similitudine tra i suo cognome e quello di molti veneti. Solo nella provincia di Vicenza è stata trovata una cinquantina di famiglie con cognome Putin (pronunciato Putìn). La scoperta spinse il noto quotidiano russo “Moskovskij Komsomolets” a scrivere che la famiglia dell’autocrate sarebbe originaria di Costa Bissara, vicino Vicenza, notizia ripresa nel 2005 anche da “Repubblica”. Eppure, una prova definitiva ancora oggi non esiste.

2) Gli elogi di Salvini

Commenti
    Tags:
    crisi ucrainamatteo salvinisilvio berlusconivladimir putin





    in evidenza
    Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

    Guarda il video

    Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

    
    in vetrina
    Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

    Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini


    motori
    Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

    Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.