A- A+
Esteri
Salvini a Mosca, l'ambasciata russa: "Abbiamo pagato il volo"

Salvini a Mosca, l'ambasciata russa: "A Mosca "erano pronti a incontrare il rappresentante italiano al livello appropriato"

L'ambasciata russa in Italia rende noto di aver "assistito Matteo Salvini e le persone che lo accompagnavano nell'acquisto dei biglietti aerei" per il suo viaggio a Mosca previsto per il 29 maggio. Un'assistenza necessaria per "le sanzioni" che hanno sospeso i collegamenti Roma-Mosca e rendono difficile l'acquisto dei biglietti di Aeroflot dall'Europa.

LEGGI ANCHE: Missione Salvini a Mosca, "Draghi sapeva". Seguito dagli 007 di Italia e Usa

"In relazione alle pubblicazioni apparse su alcuni media italiani in merito agli aspetti organizzativi del mancato viaggio del Senatore Matteo Salvini a Mosca, vorremmo chiarire quanto segue", esordisce la nota. "Come sapete, il viaggio di Matteo Salvini era programmato per il 29 maggio u.s. A Mosca, come abbiamo comunicato in precedenza, erano pronti a incontrare il rappresentante italiano al livello appropriato. Poichè a causa delle sanzioni dell'UE, sono stati sospesi i voli diretti sulla rotta Roma-Mosca, si è reso necessario per la delegazione italiana l'acquisto di biglietti aerei per un volo Aeroflot da Istanbul a Mosca", continua la nota. 

"A causa delle sanzioni in vigore nei confronti di questa compagnia aerea, e' difficoltoso acquistare i biglietti per i suoi voli dal territorio dell'Unione Europea. L'Ambasciata ha assistito Matteo Salvini e le persone che lo accompagnavano nell'acquisto dei biglietti aerei di cui avevano bisogno in rubli tramite un'agenzia di viaggi russa. In quanto il viaggio di Matteo Salvini a Mosca non e' avvenuto per motivi ben noti, alla fine ci e' stato restituito l'equivalente della cifra spesa per l'acquisto dei biglietti aerei in euro, con rispettivi documenti comprovanti. Non vediamo nulla di illegale in tutte queste azioni", sottolinea la nota. 

"Quanto alle speculazioni sui nomi di specifici dipendenti dell'Ambasciata, le riteniamo assolutamente inadeguate", conclude la nota.

Salvini a Mosca, Elio Vito (Fi): "Il leader della Lega dovrebbe dimettersi" 

"L'ambasciata russa conferma di avere pagato i biglietti aerei per il viaggio di Salvini a Mosca, si tratta di un fatto gravissimo. Salvini dovrebbe dimettersi, è sempre più fonte di imbarazzo e preoccupazione per il suo partito, per gli alleati, per il centrodestra, per l'Italia". Lo scrive su twitter il deputato di Forza Italia, Elio Vito.

Leggi anche: 

Lista proscrizione, ira Gabrielli. Documento desecretato dai Servizi

Lista "putiniani", Alternativa: "Il Copasir? Prono alla linea di maggioranza"

Centrodestra: scala mobile, RdC stravolto... Esclusivo: la bozza del programma

Lombardia 2023, Sala: "Lega fallimentare, candidato prima dell'estate"

Piazza Affari brucia 39 mliardi. Impennata dello spread dopo la stretta Bce

"Maradona è vivo: era a Wembley per Italia-Argentina": è choc sul Web

“Putiniani d’Italia”: parla Fiorenza Sarzanini, autrice del pezzo. VIDEO

Eni, a Mestre la prima stazione per il rifornimento di idrogeno

BPER Banca, piano 2022-2025: "e-volution" digitale e tecnologica

Atlantia, al via a Roma il Summer Camp per bambini e mamme rifugiati

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    ambasciatamoscasalvini





    in evidenza
    Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

    Guarda le foto

    Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

    
    in vetrina
    Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici

    Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici


    motori
    Abarth Celebra 75 Anni di passione e performance: la mostra esclusiva a Torino

    Abarth Celebra 75 Anni di passione e performance: la mostra esclusiva a Torino

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.