A- A+
Esteri
Sudafrica, al via il summit Brics per sfidare il G7 con moneta anti-dollaro
Cyril Ramaphosa

In Sudafrica parte il vertice Brics. Obiettivo: sfidare il G7 con nuova moneta comune

Al via oggi in Sudafrica il quindicesimo vertice Brics - rappresentato da Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica - di Johannesburg, con una focus sul piano di rafforzamento dell’alleanza. L'obiettivo è infatti chiaro: le ormai ex economie emergenti puntano a creare un blocco che possa contrapporsi al G7, bilanciando così l’influenza dell’Occidente.

Oltre ai leader della quattro nazioni protagoniste - la Russia è rappresentata dal ministro degli Esteri, Sergei Lavrov, in assenza del presidente Vladimir Putin atteso però in videocollegamento - nella città sudafricana ci saranno anche quelli di molti Paesi asiatici, africani e mediorientali. In 40 sono interessati ad entrare nel summit delle economie emergenti che attualmente vale circa un quarto del prodotto interno lordo mondiale (con il 42% della popolazione del globo), e 23 hanno fatto domanda, ma nonostante l’obiettivo comune resti quello di contrastare l’Occidente, i Paesi Brics presentano divergenze nei loro interessi.

Leggi anche: Russia invitata al G20 in India e Ucraina esclusa. E avvertimento Nato a Kiev

Iscriviti alla newsletter
Tags:
g7sudafricavertice brics





in evidenza
Affari in rete

Politica

Affari in rete


in vetrina
Il miele italiano sta scomparendo: il clima pazzo manda in crisi le api

Il miele italiano sta scomparendo: il clima pazzo manda in crisi le api


motori
La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.