A- A+
Esteri

Trump scalda i motori per tornare alla Casa Bianca 

 Joe Biden è un "incompetente", è il "peggior presidente della nostra storia". Lo ha detto Donald Trump nel corso di un comizio a New York, al Crotona Park del Bronx. "Ho accettato di fare un dibattito con Biden su Cnn con Fake Tapper", ha detto Trump riferendosi all'anchor della Cnn Jake Tapper, che sarà uno dei moderatori del dibattito. "Intendo riportare alla Casa Bianca il buon senso, abbiamo sconfitto l'Isis. Il fallimento in Afghanistan è probabilmente il motivo per cui la Russia ha invaso l'Ucraina", ha aggiunto.

LEGGI ANCHE: Usa, la paura di Trump presidente fa crollare gli investimenti green

Non importa il colore" della pelle, "siamo tutti americani". Lo ha detto Donald Trump corteggiando gli afroamericani e gli ispanici nel corso di un comizio nel Bronx, New York. "Il maggiore impatto di coloro che arrivano nel Paese attraversando il confine con il Messico è sugli afroamericani e gli ispanici, che perdono il lavoro e la casa. Per questo faremo il muro", ha messo in evidenza Trump assicurando che da presidente rifarà la "metropolitana di New York, così non sembrerà più che è stata pulita l'ultima volta nel 1932".

"Il primo giorno che sarò presidente ci libereremo della Bidenomics e la sostituiremo con la Maganomics. Vi taglierò le tasse. Per Biden la priorità sono i migranti, per me sono gli americani". Lo ha detto Donald Trump nel corso di un comizio a New York, durante il quale ha assicurato che "sigillerà" il confine con il Messico non appena eletto. "Sono l'unico presidente in 78 anni che non ha iniziato una guerra. Biden fa sembrare Jimmy Carter un buon presidente", ha messo in evidenza Trump.

Donald Trump incontra un gruppo di petrolieri nel corso di un evento di raccolta fondi a Houston e assicura loro che, se sarà rieletto, approverà tutti i loro progetti e amplierà le trivellazioni. Lo riporta il Washington Post citando alcuni dei partecipanti all'evento, secondo i quali l'ex presidente ha assicurato che approverà immediatamente "infrastrutture per l'energia".

L'evento, organizzato da tre manager dell'industria petrolifera, conferma la volontà di Trump di corteggiare i petrolieri nel tentativo di raccogliere fondi e distanziare Joe Biden. Trump ha incontrato un gruppo di petrolieri già il mese scorso. Un incontro durante il quale ha chiesto loro un miliardo di dollari in cambio dell'abolizione di tutte le normative a tutela del clima. Sull'evento hanno aperto un'indagine i democratici ipotizzando una violazione delle leggi per il finanziamento della campagna elettorale.

"Riporteremo la sicurezza a New York, che ormai è una città in declino: non l'ho mai vista così. Ma la renderemo più bella che mai. Renderemo New York 'great again' e contemporaneamente renderemo l'America 'great again'". Lo ha detto Donald Trump nel corso di un comizio nel Bronx. Lo Stato di New York è una roccaforte democratica: l'ultima volta che un repubblicano ha vinto per le presidenziali è stato






in evidenza
Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor

L'accusa di tradimento è stata la mazzata finale

Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor


in vetrina
Il miele italiano sta scomparendo: il clima pazzo manda in crisi le api

Il miele italiano sta scomparendo: il clima pazzo manda in crisi le api


motori
La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.