A- A+
Esteri
Ue, i Patrioti già si spaccano, Le Pen non vuole Vannacci vicepresidente
Roberto Vannacci

Ue, scoppia il caso Vannacci tra i Patrioti: "Troppo vicino al Cremlino"

Il neo gruppo Ue dei Patrioti rischia già di spaccarsi. Il Rassemblement National di Marine Le Pen si smarca dalla scelta di affidare la vicepresidenza al generale Roberto Vannacci della Lega. Jean-Philippe Tanguy, vicecoordinatore della campagna elettorale di Le Pen alle Presidenziali del 2022 chiede al partito di Matteo Salvini di nominare un altro vicepresidente. Anche Laurent Jacobelli, già portavoce del Rn e oggi deputato, si schiera contro il generale. "Non conosco personalmente Vannacci - dice il braccio destri Le Pen a La Stampa - ma da quello che ho letto ha fatto delle dichiarazioni che non corrispondono ai valori del Rassemblement National. Per essere chiari, penso che questo signore non sarà vicepresidente. Mi sembra impossibile", dice Jacobelli ricordando che anche Jordan Bardella ha criticato le posizioni del generale, considerato troppo vicino al Cremlino.

Leggi anche: La Lega pacifista provoca irritazione a Palazzo Chigi. Meloni pensa alle urne

Jacobelli torna anche sull'esito delle elezioni francesi: "Abbiamo aumentato il numero di deputati del 55 per cento, diventando - prosegue il deputato del Rn a La Stampa - il primo partito di Francia. Questo vuol dire che abbiamo fatto bene il nostro lavoro. Certo, non è stato perfetto e ci sono dei margini di miglioramento. Si è parlato di alcuni candidati che effettivamente non rispondevano ai nostri valori e abbiamo avuto difficoltà nello spiegare il contenuto di alcuni punti del nostro programma". Sui possibili incastri per formare un governo: "Dopo aver visto dei macroniani di destra lanciare appelli a favore del voto per gruppi di estrema sinistra tutto è possibile, anche il matrimonio degli opposti".






in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.