A- A+
Esteri
Venezuela, vittime per le proteste salgono a quota 60

I media venezuelani hanno rivisto il numero delle vittime per le violente proteste che da quasi due mesi sconvolgono il Paese. Il quotidiano "El National" ha pubblicato un elenco di morti che comprendono una guardia nazionale e due agenti di polizia, il resto sono civili. Di questi, nove sono adolescenti tra i 14 e i 18 anni. Secondo le stime ufficiali, il numero di coloro che sono stati feriti negli scontri a livello nazionale per le critiche al presidente socialista Nicolas Maduro e alle forze di sicurezza ha superato i 1.000.

Il Procuratore Generale del Venezuela, Luisa Ortega, ha accusato la polizia e le forze di sicurezza di essere responsabili di oltre 500 feriti e di un decesso avvenuto durante le manifestazioni antigovernative delle ultime settimane. In una dichiarazione pubblica, Ortega ha precisato che dall'inizio delle proteste sono morti 52 civili e tre membri delle forze di sicurezza, mentre sono rimasti feriti 771 civili e 229 agenti delle forze di sicurezza.

"Più della metà dei casi di persone rimaste ferite è stata dovuta all'azione delle forze di sicurezza. E' preoccupante quanto si stiano aggravando le violenze", ha detto il procuratore. Quindi ha aggiunto: "Noi respingiamo la violenza da qualunque parta provenga. Le proteste devono essere pacifiche. Questo è un diritto che lo Stato deve garantire. Se si iniziano a lanciare azioni violente, si perde questo diritto".

Tags:
venezuelavittime per le proteste salgono a quota 60
in evidenza
Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

Costume

Gregoraci lascia la casa di Briatore
Racconto in lacrime sui social

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida

Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.