A- A+
Esteri
World Economic Forum 2023: 5mila soldati mobilitati

World Economic Forum 2023: impiego dell’esercito

Sono oltre cinquemila gli uomini mobilitati dalle forze armate svizzere per proteggere il World Economic Forum 2023, che si terrà a Davos dal 16 al 20 gennaio.

Nonostante la durata tutto sommato ridotta, l'intera zona settentrionale del cantone rimarrà militarizzata per molto più tempo: lo schieramento militare sarà infatti operativo dal 10 al 26 del corrente mese. Lo spazio aereo sarà sostanzialmente chiuso, oltre che protetto da postazioni radar supplementari direttamente interconnesse con quelle dei paesi confinanti di Austria e Italia.

Per tutta la durata del summit i cieli dell'intera Svizzera saranno pattugliati h24 da aerei da combattimento in volo costante, mentre numerosi posti di blocco della polizia, in diversi punti della valle che conduce a Davos, impediranno ai non residenti di avvicinarsi al luogo dell'incontro.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
soldatiworld economic forum 2023





in evidenza
Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

Guarda le immagini

Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi


in vetrina
Meteo: freddo a ripetizione. Weekend gelido con neve

Meteo: freddo a ripetizione. Weekend gelido con neve


motori
Renault Lancia rnlt©, il nuovo concept di vendita

Renault Lancia rnlt©, il nuovo concept di vendita

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.