A- A+
Food
Influencer vegana morta di fame a 39 anni: da più di sei anni non beveva acqua

L'influencer vegana Zhanna Samsonova morta di fame a 39 anni

L'influencer russa vegana e crudista Zhanna Samsonova sarebbe morta il 21 luglio all'età di 39 anni dopo una dieta estrema a base di frutta esotica che portava avanti da anni. Secondo i suoi amici e la sua famiglia sarebbe morta di fame, dopo aver cercato cure mediche durante un viaggio nel sud-est asiatico, in Malesia, dove viveva. La notizia, che in queste ultime ore ha fatto il giro del mondo, è stata riportata dai media locali.

Samsonova, conosciuta sui social con il nome d'arte Zhanna D'Art, con migliaia di follower su TikTok, Facebook e Instagram, promuoveva l'alimentazione a base vegetale che consisteva in frutta, germogli di semi di girasole e frullati. In alcuni periodi la 39enne praticava anche il "digiuno secco", in cui si rifiutava di mangiare o bere qualsiasi cosa per giorni. Da più di sei anni sembra che avesse smesso di bere acqua, sostituendola con succhi di frutta. “Non bere acqua è un'esperienza comune tra i fruttariani crudi. Non ho sete d'acqua. Non voglio bere acqua. Prendo la mia acqua da frutta e noci di cocco e mi va bene”: così scriveva l'influencer in uno dei suoi post sui social.

Secondo i media locali, la donna, dopo aver preso un'infezione simile al colera, si sarebbe aggravata a causa della sua alimentazione estremamente restrittiva, come dichiarato dalla madre, ma la causa ufficiale della morte non è ancora stata determinata. Ora la famiglia sta cercando di riportare il corpo in Russia. "Qualche mese fa, in Sri Lanka, sembrava già esausta", ha raccontato un amico a Newsflash. "L'hanno rimandata a casa per farsi curare ma era scappata di nuovo".    

Leggi anche: Morto lo chef di Barack Obama. Fu il primo a produrre birra alla Casa Bianca

Iscriviti alla newsletter
Tags:
dieta veganainfluencer veganazhanna samsonova




in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.