A- A+
Food
Spreco alimentare, arriva l'app per scoprire se il cibo è ancora fresco

Spreco alimentare, dalla Turchia arriva un nuovo sensore in grado di rilevare il grado di freschezza dei prodotti a base di carne e pesce

Dalla Turchia arriva una nuova arma contro lo spreco alimentare. I ricercatori dell'Università di Koç di Istanbul ha presentato un sensore all'avanguardia per valutare la freschezza dei prodotti confezionati a base di carne con l'obiettivo primario di prevenire intossicazioni alimentari ma ovviamente anche per evitare che finiscano nella spazzatura prima del tempo.

Leggi anche: Supermercati come Ryanair, si valutano prezzi dinamici per ridurre gli sprechi

Il progetto è stato finanziato dal Consiglio per la Ricerca Scientifica e Tecnologica turco e funziona grazie al rilevamento delle ammine biologiche e di gas specifici emessi dagli alimenti a base di proteine quando iniziano a marcire. Grazie a questi parametri il sensore ne riconosce la freschezza ed è capace di capire se la carne è in decomposizione prima dell'olfatto umano. I dati verranno poi inviati a un'app scaricabile sullo smartphone. Il sensore si integra poi perfettamente nell'imballaggio alimentare.

Leggi anche: Influencer spiega come non sprecare il cibo a tempo di rap

Ogni anno quasi 1,3 miliardi di tonnellate di cibo vengono sprecate in tutto il mondo e di queste circa 80 tonnellate solo all'interno dell'Unione Europea. L'Oms poi denuncia come ogni anno circa 400mila persone muoiono per malattie di origine alimentare e quasi un terzo sono bambini. Il sensore nato in Turchia può aiutare a risolvere il problema. I ricercatori poi contano di espanderne l'utilizzo anche ad altre categorie di alimenti.

Iscriviti alla newsletter




in evidenza
Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie

Home

Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Mercedes-Maybach e Phi Beach, lusso e performance in Costa Smeralda

Mercedes-Maybach e Phi Beach, lusso e performance in Costa Smeralda

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.