A- A+
Food
Tra strategie post Coronavirus, l'invito di Milena Pepe a bere vino italiano

Nonostante la pandemia sia ancora un problema mondiale, finito il torpore invernale la natura continua il suo normale corso vegetativo fino al germogliamento e in Tenuta Cavalier Pepe si curano i vigneti, gli oliveti e i vini in cellaio dove la squadra è stata impegnata fino a Pasqua con la creazione di nuovi impianti, le potature delle vigne e degli oliveti, la sistemazione dei vigneti secolari e cure particolari come il sovescio. In cantina invece si degustano i vini in affinamento come il Taurasi riserva 2017, che sarà in enoteca tra cinque anni.  “Il tesoro è nella terra”, ne è convinta la viticoltrice italo-belga Milena Pepe, che segue l’attività in vigna, concentrata più che mai sul lavoro, che deve affrontare in un modo diverso per ricalibrare l’azienda e adattarla ai nuovi scenari in continua evoluzione. “Cambieranno sicuramente le modalità di accoglienza per le attività proposte in tenuta. Noi siamo all’aperto e questo è senz’altro una fortuna, in altitudine a 400/500 sul livello del mare, immersi tra vigneti e oliveti, in un panorama dove a 360° si ammirano le colline della provincia di Avellino, con in cima i paesini arroccati e sui versanti vigneti, oliveti, alberi da frutta e boschi. Continueremo, comunque, a rispettare le distanze, seguendo le direttive che ci saranno date. Non sarà difficile perché quello che conta è il sorriso”. 

Non cambierà comunque il modo di produrre e di approccio verso i clienti.Mangiare sano vuol dire comprare prodotti genuini, provenienti da zone vocate, dove l’aria è pulita e i terreni salubri. Questo -spiega- si rispecchia nel nostro sistema di qualità, quello della denominazione di origine, con cui si certifica che i nostri vini, oltre a provenire da territori sani e vocati alla qualità delle uve, seguono disciplinari scritti da famiglie di produttori che, di generazione in generazione, producono e vendono vini di qualità.  Gli appassionati e gli amanti del buon calice capiscono il valore economico di tali prodotti, senza allergeni, conservanti, ed altri elementi aggiuntivi. D’altro canto, questo morbo insegnerà agli imprenditori disonesti che difficilmente riusciranno a mettere sul mercato prodotti pericolosi per la salute”.

 

Commenti
    Tags:
    vinotaurasiirpiniadoc
    in evidenza
    Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

    Transizione green

    Energia e misurabilità ESG
    Svolta nel libro di Dal Fabbro

    i più visti
    in vetrina
    Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

    Caldo record e rincari
    Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare


    casa, immobiliare
    motori
    DS3 E-Tense Crossback:protagoniste alla Marina di Santa Margherita Ligure

    DS3 E-Tense Crossback:protagoniste alla Marina di Santa Margherita Ligure


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.