A- A+
Green
Bezos investe nella fusione nucleare: a Oxford l'impianto da 400mln di dollari

Da Amazon alla corsa allo spazio, dalle criptovalute alla conquista dell'energia nucleare: uno degli uomini più ricchi al mondo, Jeff Bezos, punta ora sulle potenzialità green e pulite dell'atomo. La conferma arriva direttamente dall'annuncio di General Fusion, startup canadese in cui il fondatore di Amazon ha investito da più di dieci anni, che ha svelato il progetto con l'Autorità per l'energia atomica inglese (Ukaea) per la costruzione di una centrale nucleare nel villaggio di Culham, non lontano da Oxford

Nello specifico, si tratterà di una vera e propria centrale, ma di un impianto “proof-of-concept”: verificherà che la tecnologia MTF di General Fusion sia in grado di creare condizioni di fusione in modo pratico ed economico su scale rilevanti per la centrale elettrica, nonché raffinare l'economia della produzione di energia da fusione, portando alla successiva progettazione di un pilota di fusione commerciale. La costruzione inizierà nel 2022 e dovrebbe richiedere tre anni prima che l'impianto diventi pienamente operativo. Gli investimenti in campo si aggirano intorno ai 400 milioni di dollari. "L'impianto di General Fusion rappresenta una forte spinta per i nostri piani di sviluppare un'industria della fusione nucleare nel Regno Unito e sono orgoglioso che Culham diventi la sede di un progetto così di frontiera e potenzialmente disrutpive", ha affermato il ministro per la Scienza inglese Amanda Solloway in un comunicato.

L'impianto di dimostrazione della fusione a Culham è il culmine di oltre un decennio di progressi nella tecnologia di General Fusion e rappresenta una pietra miliare nel percorso dell'azienda verso la commercializzazione. "Venire a Culham ci offre l'opportunità di beneficiare dell'esperienza dell'UKAEA", ha affermato Christofer Mowry, amministratore delegato di General Fusion. 

“Situandosi in questo campus, General Fusion espande la nostra presenza sul mercato oltre il Nord America in Europa, ampliando la nostra rete globale di partner governativi, istituzionali e industriali. Questa è una notizia incredibilmente entusiasmante non solo per la fusione generale, ma anche per lo sforzo globale di sviluppare l'energia da fusione pratica", ha aggiunto Mowry. 

"Si tratta di un grande sviluppo per l'UKAEA- ha sottolineato anche l'amministratore delegato di UKAEA Ian Chapman- molto in linea con la nostra missione di guidare lo sviluppo dell'energia da fusione sostenibile e si basa sulla nostra lunga tradizione di ospitare importanti strutture di fusione come il Joint European Torus". 

Commenti
    Tags:
    jeff bezos fusione nuclearejeff bezos nucleare oxfordjeff bezos impianto nucleare
    in evidenza
    Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

    Transizione green

    Energia e misurabilità ESG
    Svolta nel libro di Dal Fabbro

    i più visti
    in vetrina
    Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

    Caldo record e rincari
    Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare


    casa, immobiliare
    motori
    DS3 E-Tense Crossback:protagoniste alla Marina di Santa Margherita Ligure

    DS3 E-Tense Crossback:protagoniste alla Marina di Santa Margherita Ligure


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.