A- A+
Green
L’Europa punta sulle rinnovabili ma gas e nucleare sono ancora necessari
Mario Draghi, Ursula von der Leyen 
Lapresse

I prezzi dell’energia continuano a salire, in una corsa vertiginosa che minaccia la ripartenza economica e il raggiungimento degli obiettivi del Green Deal. Ecco perché, dopo averle escluse, l’Europa sembra voler riabilitare anche quelle fonti fino a poco fa considerate negative, come gas e nucleare.

A scriverlo è Gabriel Rosana su Il Gazzettino.

Occhi puntati, quindi, sul report Ue che conterrà il ranking delle fonti energetiche più o meno verdi ai fini dell’informazione per gli investimenti finanziari sostenibili. Le indicazioni di Bruxelles sono attese entro fine anno, ma le trattative tra i governi son impantanate sul riconoscere come fonti verdi gas e nucleare. 
Anche Mario Draghi ha ricordato che bisogna sì puntare sulle fonti rinnovabili ma “per molti paesi è difficile rinunciare al gas immediatamente e se i prezzi del gas salgono si pone il problema di finanziare questo percorso”.

Anche la Von der Leyen ha ribadito che per i prossimi 30 anni l’Europa dovrà fare continuare a fare affidamento necessariamente su fonti stabili, come l’atomo, o di impatto minore, come il gas. 

Ma la partita è decisamente ancora aperta perché se i paesi del nord hanno più quote di rinnovabili, quelli dell’est di carbone e nell’occidente si alternano gas e nucleare, in ogni caso, il testo dovrà ricevere l’ok del Parlamento europeo, in cui molti posti a sedere hanno gli ambientalisti. 
 

Commenti
    Tags:
    europagreen dealnucleare
    in evidenza
    Malocclusione dentale e abitudini Cos’è, come trattarla e conseguenze

    Trattamento ortodontico

    Malocclusione dentale e abitudini
    Cos’è, come trattarla e conseguenze

    
    in vetrina
    McDonald’s, riparte il welfare sociale “Sempre Aperti a Donare”

    McDonald’s, riparte il welfare sociale “Sempre Aperti a Donare”


    motori
    Mercedes-Maybach: quint’essenza del Luxury

    Mercedes-Maybach: quint’essenza del Luxury

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.