A- A+
Lavoro
Inps, nel 2015 incremento pensioni anticipate
logo fondazione studi
 

Forte incremento delle pensioni anticipate o di anzianità liquidate nel 2015 rispetto al 2014. Lo conferma l’Osservatorio di monitoraggio dei flussi di pensionamento dell’Inps, pubblicato il 21 gennaio, sui dati raccolti lo scorso anno sino al 2 gennaio 2016. Dallo studio emerge che sono state liquidate complessivamente 523.536 pensioni, il 9,3% in più dell' anno precedente, ma quelle di anzianità/anticipate sono cresciute del 74,3%.

Impennata che, come sottolineato dall’istituto di previdenza, «dipende essenzialmente dalle nuove regole introdotte dalla legge214/2011 (riforma Fornero) che ha di fatto inasprito, a decorrere dal 2012, i requisiti contributivi richiesti per il trattamento di anzianità anticipato. Il report evidenzia, inoltre, un notevole incremento dell' opzione donna, che consente di accedere alla pensione a 57/58 anni e 3 mesi di età e 35 di contributi. L’incremento dei trattamenti di pensionamento anticipati si registra soprattutto negli uomini del settore commercio (+101%) e per gli artigiani (+80%).

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
House of Gucci, guarda il trailer Jared Leto irriconoscibile. FOTO

Lady Gaga guida un cast stellare

House of Gucci, guarda il trailer
Jared Leto irriconoscibile. FOTO

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


casa, immobiliare
motori
BMW prosegue lo sviluppo delle auto che restituiscono energia green

BMW prosegue lo sviluppo delle auto che restituiscono energia green


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.