A- A+
Lavoro
Italialavoro: programma "FIXO S&U" prorogato al 31 dicembre
logo fondazione studi
 

Il bando di Italialavoro, l'Agenzia del Ministero del Lavoro che ha ideato e attuato il Programma "Formazione e Innovazione per l'Occupazione Suola e Università - FIxO S&U" è stato prorogato al 31 dicembre 2015 per incentivare le assunzioni a tempo pieno di giovani dottori di ricerca, di età compresa fra i 30 e i 35 anni non compiuti, attraverso contributi alle imprese per la stipula di contratti di lavoro subordinato a tempo determinato (almeno 12 mesi) o a tempo indeterminato.

Possono presentare domanda di contributo tutti i datori di lavoro privati che assumano seguendo queste condizioni; le imprese riceveranno un contributo pari a 8mila euro per ogni soggetto assunto con contratto di lavoro subordinato full time, più un eventuale contributo fino a 2mila euro per le attività di assistenza didattica individuale.

Per presentare l'istanza online è necessario accedere alla piattaforma informatica predisposta sul sito http://FixoL4.italialavoro.it.

Tutta la documentazione è disponibile sul sito di Italialavoro.

 

 

    

 

 

 

 

 

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Wanda Nara-Icardi di nuovo insieme... in un reality

"Ci sarà anche Maxi Lopez"

Wanda Nara-Icardi di nuovo insieme... in un reality


in vetrina
Finanza agevolata e promozioni, Simest supporta le imprese colpite dalla guerra

Finanza agevolata e promozioni, Simest supporta le imprese colpite dalla guerra


motori
Renault Arkana: si conferma un pilastro della Renaulution

Renault Arkana: si conferma un pilastro della Renaulution

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.