Roma, 7 apr. (Labitalia) - "Sbloccare un fondo dedicato alla ristorazione e all'ospitalità italiana e creare un ministero del made in Italy". Questa la proposta di Alessandro Circiello, portavoce Federcuochi nazionale e presidente Federcuochi Lazio, illustrata all'Adnkronos/Labitalia, per risollevare il settore. "Con molti sottosegretari - ricorda - abbiamo parlato della creazione di un ministero ad hoc per promuovere il turismo. Questo perché il turismo che arriva dall'estero verso le nostre città d'arte e che riempie i ristoranti e gli alberghi va programmato adesso con i tour operator"."Se non si procede con la programmazione adesso nel mese di aprile -avverte Circiello - poi ad agosto ci troveremo senza turisti. Certamente la sicurezza è la priorità, ma ci vuole anche un sostegno al comparto alimentare che, in questo momento, ha bruciato 3 miliardi di euro per la chiusura di bar e ristoranti. Ci sono poi 4 milioni di persone che lavorano lungo tutta la catena alimentare dalle lavanderie ai fornitori, fino alle società di servizi, ai produttori e ai distributori. Molti brand di marca non lavorano solo con la Gdo, ma anche con il food service e, quindi, con il nostro settore". Riferendosi poi ai ristori rimarca che "si tratta di 3.000 euro per le partite Iva che hanno perso il 60% su un fatturato di 100mila euro: gli aiuti possono andare bene per i piccoli ristoranti a gestione familiare, ma non certo per i grandi"."E' vero - ammette - al momento siamo fermi, ma ai giovani che vogliono intraprendere la professione legata alla ristorazione dico di non arrendersi". "Il percorso alberghiero - ricorda - dura 5 anni, una scuola importante che forma sotto tutti gli aspetti. Non dimentichiamo che siamo ciò che mangiamo e, quindi, si impara una vera e propria cultura del cibo". "L'Italia - rimarca Circiello - è un museo a cielo aperto e una volta risolta la questione dei vaccini il turismo enogastronomico riprenderà. Anche perché l'Italia all'estero è conosciuta anche per l'alimentazione, per i prodotti di nicchia che rendono internazionale il mercato dei souvenir alimentari".

in evidenza
Miriam Leone, doccia bollente L'attrice si leva i vestiti. Foto

Tatangelo, Belen... Gallery vip

Miriam Leone, doccia bollente
L'attrice si leva i vestiti. Foto

in vetrina
Elisabetta Canalis, zip della tuta giù: scollatura da infarto. Maddalena Corvaglia senza reggiseno

Elisabetta Canalis, zip della tuta giù: scollatura da infarto. Maddalena Corvaglia senza reggiseno

motori
Seat Arona, nuovo look e interni rinnovati

Seat Arona, nuovo look e interni rinnovati

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Covid, ora fase 2 e si riapre: poi richiuderanno accusando 'i sudditi'
Separazione consensuale dalla moglie: le rate del mutuo oneri deducibili?
di Francesca Albi*
Ing. Carmine Biello. La generazione elettrica e la transizione


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.