A- A+
Libri & Editori
Montalbano piace sotto l'ombrellone . Ecco i libri più gettonati ad agosto

Che libro mi porto in vacanza ad agosto? Decisa la meta e preparati i bagagli resta solo da decidere cosa fare durante il tempo libero a disposizione, e tra un tuffo e l’altro gli europei riscoprono il piacere della lettura. Secondo una ricerca di Opodo, agenzia di viaggi online, che ha intervistato oltre 3000 viaggiatori europei (italiani, francesi, tedeschi e inglesi) per scoprire quali sono le loro abitudini di lettura sotto l’ombrellone, l’87% degli italiani in vacanza impiega il proprio tempo libero in vacanza, leggendo.

Sono principalmente donne (67%) con un’età media che va oltre i 46 anni. Mediamente leggono 1 o 2 libri (66%), e preferiscono leggere su carta (82%) mentre i supporti tecnologici vengono usati principalmente per informarsi, sfogliando quotidiani (25%) e blog (15%). Per l’acquisto dei libri si affidano alle grandi catene (48%) o alle piccole librerie (22%), mentre solo l’8% compra i libri da negozi online. Il budget per comprare i libri per le vacanze è tra i 10 e i 30 euro per la maggioranza degli italiani (51%) ma il 25% è disposto a spendere un po’ di più (tra i 30 e i 50 €) per passare al meglio le ore di svago sotto l’ombrellone.

Per quanto riguarda l’ispirazione per la scelta del libro da leggere il 50% lo seleziona dopo essersi informato online, mentre il 24% si fa consigliare da amici e familiari. In vacanza gli italiani leggono soprattutto per evadere dalla realtà e rifugiarsi in mondi onirici (42%), o per rilassarsi e svagarsi (41%). Secondo il sondaggio Opodo la lettura preferita dagli italiani in vacanza è “La giostra degli scambi” di Andrea Camilleri (28 %), in seconda posizione troviamo “La Piuma” di Giorgio Faletti (17%), mentre più indietro “Dov’è finita Audrey?” di Sophie Kinsella (10%), “Dimmi che credi nel destino” di Luca Bianchini (6%) e “Il segreto degli angeli” di Camilla Läckberg (1%).

Ma perché e dove si legge in vacanza? Il 43% dei viaggiatori europei legge per rilassarsi e staccare la spina, il 35% per distrarsi ed evadere dalla realtà, mentre il 12% per informarsi su una destinazione. Gli europei prediligono leggere in spiaggia (46%) o in hotel (30%), mentre il 16% preferisce occupare il tempo di viaggio in treno o in aereo leggendo. Ma quanto si legge? Tedeschi e inglesi sono le popolazioni che leggono di più in vacanza (96%), mentre gli italiani quelli che leggono di meno (87%). La media europea comunque si attesta a 1 a 2 libri letti in vacanza per tutte le popolazioni.

Tags:
opodo
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.