A- A+
Marketing
Cosmopack 2019 continua a crescere con nuove aree e iniziative

Innovazione sarà la parola chiave di Cosmopack 2019. Da giovedì 14 a domenica 17 Marzo 2019 il salone dedicato al contract manufacturing e al private label, ai macchinari di processo e di confezionamento, al packaging primario e secondario, agli applicatori e al comparto degli ingredienti e materie prime, accoglierà il management di brand cosmetici internazionali, direttori acquisti, marketing e sviluppo prodotto, R&D e retailer, interessati alle anteprime delle collezioni e alle ultime innovazioni della ricerca tecnologica nell’ambito della supply chain cosmetica.

Cosmopack registra una crescita importante di espositori rispetto alla scorsa edizione, pari al 9%, e coprirà i padiglioni 20, 15, 15A e 18 e, novità per il 2019, parte della hall 19.

Il Padiglione 19 ospiterà il meglio dell’innovazione tecnologica in ambito supply chain. Seguendo il filo conduttore della sostenibilità ambientale e dell’economia circolare, tema cardine dell’edizione 2019 di Cosmoprof Worldwide Bologna, Cosmopack darà spazio alle nuove soluzioni industriali che possono ridurre l’impatto ambientale della produzione cosmetica.

S.M.A.R.T. – Solution, Manufacturing, Automation, Research & Technology - proporrà l’eccellenza delle soluzioni di automazione in ambito cosmetico, presentate dalle aziende partner dei brand internazionali: Axomatic, Citus-Kalix (Coesia Group), CMI Industries, Cosmatic, Coven, IDM Automation, IMA Group, Marchesini Group, Nastri-Tex, Omas Tecnosistemi, Tirelli, TGM – Technomachines, V2 Engeneering, Vetraco e Woojung Tech.

L’area sarà il palcoscenico per le proposte più innovative di smart manufacturing, robotica, IOT, AI e AR, manutenzione predittiva, bigdata, cloud e soluzioni digital per incrementare efficienza, qualità, sicurezza e flessibilità nei processi industriali.

Evento di lancio dell’area speciale sarà il convegno organizzato in collaborazione con cosmeticsdesign.com e Pharmintech Exhibition: “Smart Manufacturing and New Technologies”. Il convegno esplorerà le ultime tecnologie che ridefiniscono l'industria della bellezza e della cosmetica, per un futuro digitale che permetta il giusto equilibrio tra fattore umano e macchina.

Il padiglione 19 ospiterà anche la settima edizione di The Cosmopack Factory: per il 2019, il progetto presenterà tutte le fasi del processo produttivo di NO.CO. - NO COMPROMISE, uno ‘scalp oil’ realizzato con le soluzioni industriali e le tecniche più rispettose per l’ambiente. Grazie alla sua formula innovativa e all’utilizzo di ingredienti di derivazione naturale, NO.CO. è un prodotto water safe: per eliminarlo è sufficiente un terzo della quantità di acqua solitamente utilizzata in fase di risciacquo dei capelli. Inoltre, il packaging primario di NO.CO. sarà realizzato con polimero riciclato al 100%, sul quale sarà calcolata l’impronta ambientale. Il design del flacone è stato sviluppato dall’agenzia internazionale centdegrés; le tecnologie utilizzate per la realizzazione del progetto sono fornite da una selezione di aziende espositrici di Cosmopack – Cosmoproject per la formula, Omas Tecnosistemi per il macchinario, Verve per il packaging e da Aliplast per quanto riguarda il polimero PET rigenerato per la realizzazione del flacone.

Nel padiglione 20, Cosmopack presenterà una nuova sezione dedicata a contoterzismo e packaging, con l’eccellenza del comparto a livello internazionale. Colore e packaging innovativo saranno i protagonisti, grazie a 20x2021 Colors & Materials, iniziativa nata dalla collaborazione con WGSN, agenzia multi settore specializzata nel riconoscimento delle tendenze a livello globale: un’installazione sui colori e i materiali della sostenibilità del 2021. WGSN esplorerà 12 colori must-have, individuati dai più importanti esperti beauty come quelli di maggior impatto per la prossima stagione, e 7 materiali innovativi, specificamente studiati per l’industria cosmetica e per i produttori di packaging primario e secondario.

I colori selezionati sono divisi in due palette, una con nuance più naturali, l’altra con toni dal mood più artificiale e digital, e grazie al loro livello di innovazione e originalità la loro influenza sul mercato sarà più duratura a livello temporale. La scelta dei colori diventerà un elemento chiave per il successo di un prodotto, perché faciliterà la riconoscibilità e l’impatto sul consumatore finale.

I colori trend del 2021 saranno presentati a Cosmopack nel padiglione 20 con bandiere che scenderanno dall’alto a delimitare un’area espositiva particolarmente vocata al contoterzismo nel make-up. Accanto a queste, 7 materiali di tendenza, finissaggio e lavorazioni adatti per essere utilizzati per il packaging in ambito make-up, skincare e nail. I materiali nascono da innovazione, creatività e intraprendenza nel trovare nuove soluzioni.

Parola d’ordine dell’intera installazione, la sostenibilità: i colori scelti sono formulati con componenti a basso impatto ambientale e i materiali proposti seguono il principio dello “spreco zero”, riutilizzando scarti di cibo, materiali a km 0, biodegradabili e compostabili.


Per maggiori informazioni, www.cosmoprof.com

Commenti
    Tags:
    cosmopack 2019
    in vetrina
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

    i più visti
    motori
    Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile

    Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.