A- A+
MediaTech
Ascolti tv, crollano i tg. Dati impietosi, Tg5 il peggiore. Il motivo...
Enrico Mentana
 

Ascolti tv, crollano i tg. "Mancano notizie e si cercano distrazioni dalla guerra in Ucraina"


Dopo i picchi registrati nei giorni successivi al 24 febbraio, data di inizio dell’invasione russa in Ucraina, i dati di ascolto dei tg di tutte le reti hanno registrato dei cali sensibili: -15% per il Tg5, -13% per Studio Aperto, -12% per il TgLa7. Non a in doppia cifra il Tg1, che cala comunque dell’8%.

Intervistato su La Stampa, Francesco Siliato, docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi di Cultura dei Media al Politecnico di Milano ha cercato di spiegare questi numeri.

La guerra sulle all news

“I tg scendono perché oramai sono composti esclusivamente da comunicazioni sulla popolazione Ucraina interviste alle famiglie, a chi fugge, a chi resiste, ma le notizie scarseggiano. Oltretutto sono stati eliminati quasi del tutto gli altri argomenti che invece interessano il telespettatore. Parliamo del Covid che sta risalendo e di cui si parla pochissimo. È più risale, più il Governo annuncia il liberi tutti: la gente resta sbalordita e non trova chiare e approfondite spiegazioni nei telegiornali”, ha spiegato. E non a caso, riporta il quotidiano diretto da Massimo Giannini, chi vuole restare informato sulla guerra preferisce i canali all news, come Sky Tg24 o Rainews24, che hanno letteralmente triplicato i loro ascolti.

Crescono i programmi di intrattenimento, meno le fiction

L’allontanamento, che Siliato definisce “graduale ma costante”, è indice di una insoddisfazione per l’offerta informativa, ma soprattutto del desiderio di distrarsi.Chi ne ha beneficiato quindi? Certamente i programmi di intrattenimento e le reti che su di esso puntano: Italia 1 ad esempio dal -9% nella settimana di inizio guerra è arrivata a +5,6%. Diverso il discorso per le fiction, che non hanno avuto troppo slancio. “Sono troppe e cambiano in continuazione, ogni giorno c’è una nuova serie, il pubblico perde il filo”, dice Siliato. “O anche semplicemente perché non piacciono”.

fonte https://www.primaonline.it/

Commenti
    Tags:
    ascolti tv tg calo





    in evidenza
    La verità su Panariello e Pieraccioni al Festival 2025

    Carlo Conti a Sanremo

    La verità su Panariello e Pieraccioni al Festival 2025

    
    in vetrina
    Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna

    Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna


    motori
    La Nuova MINI John Cooper debutta alle 24 ore del Nürburgring

    La Nuova MINI John Cooper debutta alle 24 ore del Nürburgring

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.