A- A+
MediaTech
Bbc, Lineker oscurato per critiche al governo. Opinionisti in rivolta

L'ex campione Lineker critica il governo britannico sui migranti. E la Bbc lo oscura

Match of the Day, il più seguito programma calcistico della Bbc, è andato in onda senza alcun opinionista in studio e altri due programmi di calcio sono saltati dopo che tutti gli ex calciatori si sono rifiutati di comparire in video per solidarietà con Gary Lineker, sospeso dall'emittente per un tweet in cui aveva accostato la stretta sui migranti del governo conservatore al nazismo. Il direttore generale del servizio pubblico, Tim Davie, si è scusato con chi paga il canone per il disagio causato ma ha negato che la decisione sull'ex capitano della nazionale inglese sia il frutto di pressioni politiche.    Davie ha assicurato che sta "lavorando sodo" per risolvere il caso e ha aggiunto che il suo obiettivo "è rimandare inonda Gary", anche rivedendo le regole sull'imparzialità per i collaboratori esterni come Lineker.   

Il 62enne opinionista della Bbc avrebbe pianto dopo aver appreso la notizia della sospensione, venerdì sera, in seguito alla bufera scatenata dal suo durissimo attacco al piano dell'esecutivo Sunak che nega l'asilo politico a chiunque arrivi nel Regno Unito su gommoni o barconi.  Immediata è arrivata la solidarietà dei colleghi opinionisti che hanno condiviso con lui anche tante partite in campo: l'ex attaccante dell'Arsenal Ian Wright ha fatto sapere che non avrebbe partecipato a Match of the Day, subito seguito da Alan Shearer, leggenda del Newcastle e della nazionale.

Alex Scott e Jermaine Jenas, due potenziali sostituti per Lineker, si sono rifiutati di prenderne il posto. Anzi, Alex Scott, un'ex difensore dell'Inghilterra femminile, si è persino rifiutata di condurre il suo programma, Football Focus, che è saltato. Steso destino per un altro programma sulla Premier League, Final Results, per il passo indietro del conduttore Jason Mohammad. La solidarietà si è estesa anche ai calciatori in attività, molti dei quali hanno fatto sapere che non avrebbero risposto alle domande della Bbc.    L’ex bomber della nazionale inglese e di Leicester, Everton, Barcellona e Tottenham potrà riprendere servizio solo dopo che la Bbc avrà stabilito le regole per l’uso dei social da parte del suo commentatore sportivo più pagato che guadagna un milione e mezzo di euro all’anno.    

Tante le critiche al provvedimento piovute da sportivi e politici che hanno denunciato un attacco alla libertà di espressione. Per la premier scozzese, Nicola Sturgeon, l’emittente “sembra sempre cedere alle pressioni politiche della destra”. Per la portavoce laburista Yvette Cooper il governo cerca “un capro espiatorio per nascondere i propri fallimenti". E il presentatore tv Piers Morgan ha lamentato che "ora in Gran Bretagna si è passibili di licenziamento per aver espresso un’opinione". 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bbclineker





in evidenza
Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

Guarda le immagini

Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi


in vetrina
Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo

Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo


motori
Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.