A- A+
MediaTech
Crisi di governo, i social si ribellano: Italia Viva diventa #Italiamorta

Su Twitter il partito di Matteo Renzi, Italia Viva, è diventato #Italiamorta. L'hashtag è nelle prime posizioni nelle tendenze

La crisi di governo innescata da Matteo Renzi, che ha portato alle dimissioni del premier Giuseppe Conte, non va proprio giù agli utenti di Twitter. Sul popolare social network è infatti salito al primo posto tra le tendenze l'hashtag #Italiamorta, critica evidente a Italia Viva, ovvero il partito fondato da Renzi dopo l'addio al Pd.

#Italiamorta: l'hashtag contro Matteo Renzi spopola su Twitter

Molti criticano Renzi non solo per quanto riguarda l'attuale crisi di governo ma anche per la sua vicinanza all'Arabia Saudita, per cui l'ex sindaco di Firenze svolge il ruolo di consulente. In particolare gli contestano le dichiarazioni espresse durante la conferenza con il principe bin Salman, in cui ha parlato di "nuovo Rinascimento" per il Paese arabo.

La maggior parte delle critiche però riguarda la possibilità che Italia Viva abbia richiesto alcuni ministeri per dare alla fiducia al Conte ter. Il partito di Renzi viene quindi accusato di essere semplicemente a caccia di poltrone.

 

Nel frattempo continuano le consultazioni al Quirinale e le trattative per la formazione del nuovo governo.

SCOPRI LE PREVISIONI SUL VOTO NEL CASO SI DECIDA PER NUOVE ELEZIONI

Commenti
    Tags:
    #italiamortatwittercrisi di governoconte teritalia vivamatteo renzirenzi governo
    in evidenza
    Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena Arriva la "nuova" Diletta Leotta

    Colpo di tele-mercato

    Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena
    Arriva la "nuova" Diletta Leotta

    i più visti
    in vetrina
    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


    casa, immobiliare
    motori
    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.