A- A+
MediaTech
Il sequestro Dozier, la nuova serie Sky sul generale USA rapito dalle BR

Il sequestro Dozier: una nuova serie Sky Original racconta l'incredibile vicenda del generale della Nato rapito dalle Brigate Rosse nel 1981

A cavallo tra il 1981 e il 1982, per la prima volta nella storia, un alto ufficiale statunitense finisce nelle mani di un gruppo terrorista: è il generale della Nato James Lee Dozier, rapito dalle Brigate Rosse mentre si trovava nella sua sua abitazione veronese il 17 dicembre 1981. Gli aspetti piu' inquietanti di quella che, a distanza di quarant'anni, resta una vicenda controversa vengono raccontati nella nuova docu-serie Sky Original "Il sequestro Dozier - Un'operazione perfetta" in arrivo su Sky Documentaries da lunedì 13 giugno alle 21.15 e disponibile anche on demand e in streaming su Now.

Il sequestro Dozier: uno spaccato crudo e imparziale della realtà violenta dell'epoca

La docu-serie, realizzata da Dazzle, è scritta da Davide Azzolini, Fulvio Bufi e Massimiliano Virgilio, con la regia di Nicolangelo Gelormini. Nei 42 giorni di prigionia del generale, il governo e le forze dell'ordine italiani, sotto la pressione degli americani, si battono per evitare il tragico epilogo del sequestro Moro avvenuto tre anni prima: il 28 gennaio 1982, un magistrale blitz nel covo padovano dei brigatisti salva la vita del generale Dozier e condanna all'arresto l'intero gruppo rivoluzionario. Il caso sembra essersi risolto nel migliore dei modi, ma non è così.

Poco tempo dopo, il confine tra vittime e carnefici si assottiglia: una squadra speciale della polizia di stato è accusata di aver perpetrato atroci torture e violenze sui brigatisti, sotto diretto ordine delle istituzioni italiane. Il caso si riapre. Attraverso le interviste al generale Dozier e ai testimoni diretti, filmati e immagini di archivio, la docu-serie indaga un'epoca drammatica della storia italiana, in cui la distinzione tra lecito e proibito si confonde e la violenza non è più solo un'arma del terrorismo, ma pervade l'intero tessuto politico e sociale. "Rapimento senza riscatto" e "A ogni costo" sono gli episodi in onda il 13 giugno. Mentre il 20 giugno saranno proposti "La notte della verita'" e "Ritirata strategica".

Leggi anche: 

Il passaggio obbligato all’auto elettrica sarà un salasso per le nostre tasche

"Berlusconi premier dopo il voto". La proposta di Tajani. Che cosa ne pensi?

Centrodestra, Berlusconi in campo per stoppare Meloni. Inside

Rcs, vacilla la tattica di Sergio Erede. E ora si apre la partita di New York

L’Inter vuole il Milan a Sesto, ma rischia di accollarsi l’affitto di S. Siro

"Conte pagliaccio". Il leader M5S faccia a faccia col cittadino che lo insulta. VIDEO

Intesa Sanpaolo e Coldiretti: accordo da € 3mld per l’agricoltura

Gruppo Hera occupa i primi posti per qualità del servizio idrico

Philip Morris Italia, al via la campagna di sensibilizzazione #CAMBIAGESTO

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    brigate rossedozierserie tvsky original





    in evidenza
    La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

    Nostalgia Masolin

    La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

    
    in vetrina
    Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti

    Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti


    motori
    Lamborghini la rivoluzione sostenibile: un futuro di Innovazione e tecnologie

    Lamborghini la rivoluzione sostenibile: un futuro di Innovazione e tecnologie

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.