A- A+
MediaTech
Klaus Davi: "Lavrov? Razzista e antisemita: allontanerà Israele da Putin"

Zona bianca, l'intervista a Klaus Davi sulle parole di Lavrov ospite di Giuseppe Brindisi

Klaus Davi, collaboratore di Affaritaliani.it, è anche un opinionista tra i più cliccati sul web secondo i dati di Google ( https://www.italpress.com/orsini-sbanca-google-e-tra-i-nomi-piu-cercati/ ) e figura  tra i più quotati analisti dei media con 4 volumi all’attivo con i principali editori. La sua agenzia ha realizzato numerose campagne di comunicazione per le Comunità Ebraiche e si accinge a dare vita a un convegno con oltre 100 amministratori calabresi per la valorizzazione dei beni culturali ebraici in Calabria. Oggi parla con Affaritaliani.it del caso ‘Lavrov’ a “Zona Bianca” su Rete 4.

Allora Klaus, come giudica le polemiche scaturite da “Zona Bianca”?

Penso che gli attacchi a Giuseppe Brindisi e a “Zona Bianca” siano comprensibili ma che Giuseppe abbia fatto il suo lavoro. Ha fatto uno scoop mondiale. Normale che scaturisca un dibattito. Mediaset ha fatto un colpo giornalistico internazionale.

Ma secondo lei Lavrov non andava contrastato di più?

Le domande sono state fatte tutte. Non mi piace dare lezioni. Non era facile. Inoltre Lavrov ha rivelato il suo vero volto.

In che senso?

Nel senso che Lavrov si è rivelato oltre che strumento di un dittatore anche un razzista antisemita. Ha svelato tutti i suoi pregiudizi.

Israele ha chiesto chiarimenti?

Ne ha tutto il diritto. Ma ora è chiaro a tutti che Putin ha una visione strumentale e soprattutto revisionista dell’Olocausto e che il suo principale portavoce è tutt’altro che amico di Israele.

Però anche Yad Vashem ha attaccato?

Ha fatto benissimo. Lavrov è un delirante, un razzista. Ma dietro di lui c’è Putin.

E la storia di Hitler ebreo?

Schifosa e abominevole. Siamo andati oltre Robert Faurisson, ma di gran lunga.

Quindi nessun rilievo a Brindisi?

No, anche se rispetto l’opinione di tutti. Succedeva con le puntate di “Annozero” con Santoro, con Bruno Vespa e il figlio di Riina, e ora con “Zona Bianca”. Con personaggi così controversi le polemiche ci sono sempre.

Commenti
    Tags:
    klaus davilavrovzona bianca





    in evidenza
    Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

    Guarda il video

    Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

    
    in vetrina
    Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

    Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini


    motori
    Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

    Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.