A- A+
MediaTech
L'autostrada elettrica ricarica l'auto in corsa

Niente distributori, aree di servizio e cavi: adesso è la strada che ricarica la vostra auto. A patto che sia elettrica. Il governo inglese ha avviato la sperimentazione di una corsia wireless. Voi la percorrete e le batterie della vostra auto fanno il pieno.

La tecnologia funziona così: sotto l'asfalto vengono interrati i cavi che generano un campo elettromagnetico. Le auto, dotate di wireless, assorbiranno energia al solo passaggio. Un po' come avviene con quei mobili che consentono allo smartphone di ricaricarsi al solo contatto.

Non è una sperimentazione da poco: il ministro dei Trasporti britannico Andrew Jones ha convinto il governo a stanziare 500 milioni di sterline per sperimentazioni orientate al miglioramento della viabilità. Quella della corsia “elettrica” è un'idea suggestiva, che consentirebbe di sciogliere uno dei nodi più intricati del settore: la presenza ancora ridotta di distributori per auto elettriche è stato un laccio allo sviluppo. Ma con una corsia dedicata, il problema sarebbe superato.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
auto elettricacorsia elettricagreen
in evidenza
Addio al padre della giacca decostruita e maestro di Armani

Nino Cerruti

Addio al padre della giacca decostruita e maestro di Armani

i più visti
in vetrina
Sanremo 2022, diffuse le canzoni: tanto sentimento e poco Covid

Sanremo 2022, diffuse le canzoni: tanto sentimento e poco Covid


casa, immobiliare
motori
WRC, Pirelli: “Tante incognite per la prima stagione ibrida”

WRC, Pirelli: “Tante incognite per la prima stagione ibrida”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.